WIMDU: alloggiare risparmiando in tutto il mondo

E’ un sito che mette in contatto viaggiatori di tutto il mondo con proprietari di alloggi. Selezioniamo il nostro paese d’origine (ce ne sono 38 a disposizione) e tuffiamoci nelle offerte di WIMDU (clicca qui per vedere il sito in italiano). Questo portale ci farà trovare una stanza in affitto o un appartamento per la nostra prossima meta, permettendoci così di risparmiare e scoprire un nuovo modo di viaggiare, invece di alloggiare nel solito hotel.

Come funziona. La prenotazione è molto semplice: basta selezionare gli alloggi che preferiamo, decidere dove andare, prenotare l’appartamento in pochi passaggi e partire. Se invece abbiamo a disposizione un appartamento e vogliamo ospitare, dobbiamo registrarci al sito. Da qui possiamo pubblicizzare la proprietà (senza alcun costo aggiunto) e poi confermare le richieste che ci arriveranno dai viaggiatori di tutto il mondo. Dopo il completamento della prenotazione si riceve infine l’importo dovuto. Se avete dubbi si può anche contattare un centro assistenza aperto tutti i giorni dalle 8 alle 20, oppure scrivere a supporto@wimdu.it.

Il sito. Possiamo effettuare una ricerca personalizzata, inserendo la meta e le date di check in e check out, oppure lasciarci trasportare da una selezione che troviamo in homepage dove ci sono i più visti, i più prenotati e i più recensiti.

 

Il Castello di Praga

Ogni scheda di alloggio è divisa tra foto, calendario, mappa, servizi e norme dell’abitazione. Sotto le foto solitamente troviamo una piccola descrizione della stanza o della casa, o qualsiasi tipo di informazione che i proprietari intendono fornirci. Il calendario ci permette di verificare velocemente se durante il periodo del nostro viaggio l’alloggio è disponibile o meno. Mentre la mappa ci può facilmente far capire dove è posizionato l’appartamento. Non scordatevi di consultare le norme dell’abitazione..

Alcuni esempi. Ad Amsterdam centro c’è una stanza con terrazzo e jacuzzi che vi aspetta a soli 65 euro a notte. I proprietari ci tengono a precisare che chiunque entri in casa deve rispettare le regole dei padroni di casa, quindi prima di decidere bisogna leggere le norme dell’abitazione: in questo caso non sono accettati i fumatori, chi beve eccessivamente, chi non è registrato al sito wimdu.

A 69 euro a notte a Praga, proprio sotto il castello della città si può dormire in un edificio del 15° secolo, nel pittoresco quartiere di Mala Strana: qui vi aspetta un appartamento che può ospitare fino a 4 persone con arredi antichi in stile barocco e dipinti ad olio.

Capsule di Scheveningen

Non solo case “normali”. Ma su WIMDU non ci sono solo appartamenti in affitto.  A Ploemel, nel meridione della Bretagna francese, possiamo scegliere di dormire a sei metri d’altezza, tra rami di querce secolari, su alcune casette di legno, collegate tra loro da passarelle sospese e scale: un modo divertente di passare qualche giornata con gli amici, in pieno contatto con la natura. A Scheveningen invece la capsula di salvataggio del 1972, ancorata al sobborgo marinaro dell’Aia, è in grado di ospirare almeno due persone da 60 euro a notte. Infine per i più pazzi ad Ollendorf in Germania si può optare per una carrozza trainata da cavalli: 8 metri quadrati per un massimo di 4 persone per 150 euro a notte.

Leggi anche:

3 thoughts on “WIMDU: alloggiare risparmiando in tutto il mondo

  1. Mi sono trovato malissimo con wimdu. Gli appartamenti non credo siano controllati perché io sono capitato in uno indecente oltre che sporco.
    In’oltre mi hanno anche cancellato la recensione negativa (ora ho capito perché tutti gli appartamenti hanno pochissime recensioni e sempre positive).

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>