In bicicletta sotto il segno della musica: questa è “Londra on the river”

Visitare Londra. Che esperienza unica! La capitale britannica vi ha sempre affascinato, ma questa volta avete deciso che siete stanchi delle solite guide di viaggio e volete lasciarvi alle spalle tappe fisse e monotone per percorrere strade alternative o magari guardarle con occhi diversi? Questo è, in parte, lo scopo del libro di Michele Monina, “Londra on the river”.

Per approfondire: se come me sei un appassionato di viaggi, quelli decisi in un istante, quando si trova l'offerta di un volo low cost a cui non si può rinunciare, sei nel posto giusto :) Per trovare tanti voli low cost, clicca qui.

Guardandolo come “libro-guida”, due sono i modi con cui Monina scopre e percorre Londra: in bicicletta, in perfetto stile slow, permettendosi di sostare o correre quando ne ha voglia e sotto il suono della musica.

E’ l’onda musicale ad accompagnare la pedalata di Monina e di suo figlio lungo i posti visitati, quei luoghi che hanno visto nascere pop, rock e punk: ecco allora le famose strisce pedonali dell’Abbey Road, immortalate dai Beatles; le ciminiere della Battersela Power Station, copertina di Animals dei Pink Floyd; la King’s Road, che ha visto nascere la minigonna e poi il genere punk. Mentre è la bici a permettere deviazioni inaspettate lungo il percorso, tanto che i due decidono di realizzare anche un pellegrinaggio improvvisato nei templi del calcio londinese, negli stadi di Chelsea, Tottenham e Arsenal.

Un manuale di viaggio diverso dal solito quindi, dove rimangono comunque percorsi metropolitani pieni di monumenti e mausolei, mantendo sullo sfondo lo scorrere del Tamigi, il suono della musica e la diversità del mezzo di trasporto.

Per approfondire: sei hai letto l'articolo, spero ti sia venuta voglia di viaggiare! Ti stai chiedendo dove andare? Puoi prendere uno zaino e partire, puoi alzare il pollice e fare l'autostop oppure puoi trovare un volo economico.

Per trovare tanti voli economici, ti consiglio di cliccare qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *