Addio hotel: oggi i viaggiatori amano le case-vacanze, i cottage e i loft

Addio hotel. Dagli ultimi sondaggi sembra che sempre più viaggiatori accettino l’idea di alloggiare in una casa-vacanze, affittare una  villa stravagante, dormire in un loft.

Dormire in un cottage? Perché no. Interessanti le offerte che potrete trovare su italiavacationrental. Il cottage è una elegante residenza rustica, che solitamente si estende su un piano. Alloggiarvi anche solo per qualche notte costituisce un’esperienza unica. Se siamo un gruppo di amici si possono dividere comodamente le spese. Per non parlare poi della cucina, che ci permette di preparare le nostre cene senza dover uscire fuori a mangiare.

Lontani dagli orari vincolanti degli hotel che ci offrono la colazione solo dalle 8 alle 10 del mattino, lontani dalla chiusura del portone senza la necessità di bussare per poter rientrare se facciamo troppo tardi, lontani dalla monotonia dei servizi alberghieri, affittare una casa sembra essere la soluzione adottata dai giovani per risolvere molti problemi, primo fra tutti quello delle spese.

Ma ultimamente spopola anche un’altra moda:  quella di abitare in un loft, antichi spazi industriali trasformati in abitazione di design. A Chicago si può dormire nel cuore di Bucktown Wicker Park, quartiere vivace, pieno di bar, ristoranti, teatri, club e gallerie d’arte, dove potete trovare alloggi simili. Qui potrete fare amicizia con backpackers di tutto il mondo, considerando che i loft sono caratterizzati da ampie zone comuni, come la game room, la cucina e la terrazza panoramica.

Per una perfetta vacanza romantica parigina perché non scegliere un bel loft, con spazi colorati, decorazioni florali e optical. L’atmosfera è più rilassata, l’ambiente giovane e curato, con grandi lounge bar dove poter passare le serate.

Insomma, tra cottage e loft, la possibilità di non annoiarsi in hotel esiste eccome. Basta solo cercare la soluzione migliore e non lasciarsi convincere da quella che sembra la più facile e la più comoda.

Leggi anche:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>