I mercatini di Natale: da Bolzano al nord Europa, una mappa in cui trovarli

Non lo sentite anche voi l’odore di cannella, l’aroma del vin brulè? Non li vedete anche voi il fumo della brace e le luci scintillanti del Natale? Il Natale.. sembra lontano ma non lo è. E ci sono loro a ricordarcelo, i mercatini di Natale. Un appuntamento atteso ogni anno, quello con i mercatini: pensate che in alcuni paesi sono già state tirate su le tende dei migliori stand, e i turisti hanno preso d’assalto le bancarelle.  

La tradizione dei mercatini di Natale è tipica del nord Europa e ancora oggi rappresenta un punto di incontro per scoprire e acquistare oggetti d’artigianato, decorazioni, mangiare dolciumi in compagnia, scoprire prodotti tipici del posto e magari farsi venire in mente delle ottime idee regalo. L’atmosfera che si respira prepara tutti, sia piccini che grandi, al momento più bello dell’anno.

Per molti l’occasione migliore per visitare i mercatini rimane il ponte dell’immacolata (quest’anno ahimè, l’8 dicembre capita di sabato), mentre per chi se lo può permettere sarebbe ancora meglio fare un salto durante un weekend lontano dalle festività, in modo da poter gironzolare tranquillamente, senza troppa gente.

In Italia c’è quello di Bolzano, il più famoso e maestoso mercatino nostrano, che aprirà i battenti il 29 novembre alle ore 17.00 e chiuderà il 23 dicembre. Qui il legame con la tradizione rimane sempre forte: a padroneggiare ci sarà ancora l’abete bianco decorato a festa, il presepe, la corona d’Avvento, la pasticceria profumata confezionata settimana dopo settimana.

Ma non possiamo non citare quello di Merano, di Bressanone, di Brunico, oppure spostandoci all’estero quello di Innsbruck, Norimberga e Francoforte. Se avete intenzione di fare un salto consultate questa aggiornata e comoda mappa: qui potrete decidere quale mercatino è più nelle vostre corde, prenotare e partire alla scoperta della magica atmosfera prenatalizia.

Leggi anche:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>