Cosa fare a Pasqua: idee di viaggio in Italia e all’estero

Si dice “Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi”, allora perchè non concedersi un bel weekend con il proprio fidanzato o con la propria famiglia per questa Pasqua 2013? Ecco alcune idee su cosa fare a Pasqua per quest’anno.

ITALIA, UN GIRO IN LIGURIA. Scoprire il Levante ligure. Da San Rocco di Camogli alla Liguriascogliera nel blu di Punta Chiappa. Da Portofino alla baia di San Fruttuoso. Tutti paesini perfettamente collegati con il treno o da visitare in macchina. Passeggiate sul lungomare di Nervi che si snoda dal porticciolo lungo la costa fino al polo musuale, nelle splendide ville circondate dal verde dei parchi; concedetevi soste golose per gustare le specialità locali, dalle trenette al pesto alla focaccia con la cipolla o al formaggio.

OLANDA, TRA AMSTERDAM E ROTTERDAM. Due città completamente diverse, Amsterdam soprannominata la Venezia del nord e Rotterdam la Manhattan della Mosa, ora finalmente collegate dall’alta velocità, che vi permetterà di spostarvi tra l’una e l’altra in soli 26 minuti. Quest’anno Amsterdam vede la riaRotterdampertura del Rijskmuseum e del Museo Van Gogh, mentre Rotterdam rivaluta le aree dismesse convertendole in parchi pubblici e trasforma vecchie fabbriche in fattorie. Ad Amsterdam si arriva comodamente con Easyjet o con la Klm. Coccolatevi lungo i canali, girate nel quartiere a luci rosse, provate la cucina del Suriname, qui diventata ormai un’istituzione, innamoratevi durante un tour in battello mentre cala la notte. Poi prendetevi un giorno per visitare Rotterdam, la sua Euromast, il cigno bianco e il quartiere medioevale da dove partirono i padri pellegrini.

EGITTO, BERENICE. A due ore dall’aeroporto di Marsa Alam, si dispiega la costa di Berenice, una sfilata di baie incontaminate Berenicetra sabbia bianca e acqua cristallina. Berenice si trova a 90 km dal confine con il Sudan, tra il Deserto orientale e il Mar Rosso, al momento è l’ultimo luogo vergine lungo questo splendido mare. Le montagne e le dune del Gebel Elma sono alle vostre spalle, mentre davanti a voi la barriera corallina. A Berenice bisogna rimanere almeno per una settimana: le attività da fare sono molte tra lo snorkeling e il diving, ma soprattutto si deve considerare la possibilità di vivere un’esperienza nel cuore del deserto e passarvi almeno una notte a guardare le stelle.

FRANCIA, MARSIGLIA. Sembra portare fortuna questo nuovo anno al capoluogo della Provenza: Marsiglia è stata nominata capitale europea della cultura del 2013. Il programma prevede oltre 500 eventi e l’apertura di nuovi spazi museali durante il corso dell’anno. Con Ryanair ci sono numerosi voli low cost (partenza sabato 30 marzo, arrivo 2 aprile) che aspettano solo voi. Da non perdere, oltre alle acque turchesi delle Celanques e i dolci profumi delle colline provenzali, il GR2013 in partenza dal 22 marzo: un sentiero di 360 km, lungo un tracciato a forma di 8, per inedite passeggiate con itinerari sonorizzati e oggetti inattesi lungo il percorso.Marsiglia

ITALIA, SORRENTO. Nella penisola sorrentina la PasSorrentoqua è una tradizione molto sentita che rivive nelle storiche processioni: Sorrento, Massa Lubrense e Vico Equense mettono in scena suggestivi cortei tra litanie, fiaccolate notturne e pubblico internazione in crescita. Nei giorni che seguono la Pasqua inoltre si rinnova l’appuntamento Camminata dei 23 Casali: un percorso alla scoperta del territorio massese, tra giardini e antiche contrade, che arriva fino al fiordo di Crapolla, un paradiso marino che si può raggiungere solo a piedi o via mare.

Se avete già prenotato il vostro viaggio ad Atene, leggete il nostro diario di viaggio.

Leggi anche:

One thought on “Cosa fare a Pasqua: idee di viaggio in Italia e all’estero

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>