Le spiagge della Sardegna e della Sicilia: 50 sfumature di blu

Per quanti posti vi consiglino, ne troverete sempre qualcuno da voi. Cit. Flavio Soriga, Nuraghe Beach

Domandate ad un sardo e ad un siciliano quali siano le spiagge più belle della loro isola e risponderanno, se siete fortunati, con un semplice “Tutte!”. Nel peggiore dei casi, mettevi comodi, inizierà un tour-dibattito tra le spiagge più conosciute e certificate, calette difficili da raggiungere o arenili variopinti, isolotti dai nomi assai curiosi. Il punto come sempre è l’impossibilità oggettiva di classificare la bellezza che, scusate il luogo comune, “sta sempre negli occhi di guarda”. Aggiungete un pizzico di orgoglio Isolano e la risposta a quali siano le spiagge assolutamente da non perdere potrebbe non avere mai fine. 

Consigli:

-          Abbiate chiaro quale costa delle Isole volete visitare (ricordate che la Sicilia è la più grande isola del Mediterraneo e la Sardegna ha il maggiore sviluppo costiero tra le regioni italiane)

-          Pensate a cosa non deve assolutamente mancare in quella che per voi è una perfetta giornata al mare (Un lido con tanti comodi servizi? Un fondale caraibico per lo snorkeling? Vento e onde per lo sport da tavola? Un infinito arenile di sabbia finissima ideale per i bambini?)

-          Noleggiate un auto o una moto se non vi accontentate della spiaggia cittadina

-          Scegliete un colore, o meglio la sfumatura di blu che preferite, scegliete la dimensione dei granelli di sabbia

 

Giusto un assaggio…

Sicilia: Spiaggia dei Conigli, Isola di Lampedusa
Grazie ai poetici ed entusiasti commenti su TripAdvisor, è stata incoronata la migliore spiaggia italiana 2013. Se questo non è sufficiente per includerla nel vostro summer tour, sappiate che la Spiaggia dei Conigli riceve ogni anno un altro “riconoscimento” importante:  le tartarughe marine Caretta Caretta scelgono proprio il suo arenile per deporre le loro uova. 

Sardegna: La Pelosa – Stintino, Sassari
Al secondo posto della medesima classifica e all’ottavo posto tra le spiagge più belle d’Europa, si piazza la Pelosa, amata per un mare che ha dell’incredibile e al contempo odiata perché tra le più affollate della costa. Un’istantanea dell’intera cornice comprende l’omonima torre, fiera sorvegliante della Pelosa, e la vista che si perde scorgendo la costa dell’Asianara.

Le infografiche. Soprattutto se è la prima volta che visitate le spiagge della Sardegna e della Sicilia, potrete sentirvi disorientati e persi in km di coste da visitare. Per avere una overview su una buona parte di quello che vi aspetta, ecco due infografiche Best beaches in Sicily e Best beaches in Sardinia. Entrambe racchiudono le 50 principali spiagge delle Isole che sono collocate geograficamente nella cartina. In evidenza, accompagnate da una breve descrizione, troverete i 15 paradisi più famosi e a seguire una facile didascalia che indica la caratteristica peculiare, il tipo di arenile e l’accessibilità della spiaggia.

Attenzione.. Qualsiasi sia la spiaggia che sceglierete, non vorrete più andar via! 

L’autrice di questo articolo è Silvia Pe. Silvia lavora come web editor nel settore turistico per CharmingSardinia.com. Scrive per il blog CharmingItaly.com dove condivide informazioni e notizie sulle bellezze dell’Italia.

Se invece pensavi di passare le vacanze in Puglia, leggi i nostri articoli su Le migliori spiagge di Otranto e su Ostuni, la città bianca

Leggi anche:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>