Ricette dall’Italia. Lasagne

Simbolo della cucina italiana in tutto il mondo, le lasagne sono un piatto tipico della gastronomia dell’Emilia Romagna, tanto che da una delle città dell’Emilia, Bologna, prendono il loro nome, lasagne alla bolognese. Pensate che la storia delle lasagne risale all’età romana. In quel periodo quelle che venivano chiamate lasana o lasanum erano delle lunghe strisce di pasta tagliata a quadrotti, cotti in pentola o su piastra e conditi con legumi e formaggio. Fu poi Francesco Zambrini a fine 500 a scoprire che quelle strisce di pasta potevano essere lasciate intatte e farcire con il formaggio. Zambrini trascrisse la sua ricetta su un libro di cucina: da allora le lasagne divennero a strati. Infine, furono i bolognesi a lanciare il piatto, grazie ad alcuni ristoranti della città che iniziarono a farla conoscere ai loro clienti agli inizi del 900.

Ingredienti per 4-6 persone.

500g di lasagne, 200g di parmigiano reggiano, 1kg di besciamella, 1carota, 1cipolla, 1costa di sedano, 250ml di passata di pomodoro, 1bicchiere di vino rosso, 250g di polpa di manzo tritata, 250g di carne di suino tritata, 100g di pancetta, 250ml di brodo di carne,  sale, pepe, olio

Rimbocchiamoci le maniche e mettiamoci a lavoro.

1. Preparare un trito di cipolla, carote e sedano e farlo soffriggere con un po’ di olio.

2. Tritare la pancetta e aggiungerla al tegame con la carne trita. Rosolare a fiamma alta.

3. Aggiungere il vino rosso e farlo evaporare.

4. Aggiungere la passata, il brodo. Salare e pepare a piacere. Lasciare cuocere per almeno 2 ore.

4. Nel frattempo far bollire le lasagne in abbondante acqua salata

5. Preparare le lasagne: : oliare una teglia, bagnare con del ragù, foderare di pasta, aggiungere il ragù, la besciamella e il parmigiano e  ripetere l’operazione per almeno quattro strati o fino a quando non avrete finito tutti gli ingredienti.

5. Infornare il tutto a 180° per almeno un’ora. Quando si formerà la crosticina, tirare fuori dal forno e servire dopo qualche minuto

lasagne_bolognese

 

Qualche consiglio utile. 

Se volete preparare da soli le lasagne fate così: prendete 250g di farina 00 e 250g di farina di semola, formate una fontana e inserite al centro 5 uova e 5g di olio di oliva. Impastate per bene fino a formare un impasto omogeneo; formate poi una palla da riporre in frigo per 20 minuti ricoperta di carta trasparente. Stendete la pasta con il mattarello o con l’apposita macchina per la pasta.

Per una besciamella fatta in casa: sciogliere in un pentolino 100g di burro, aggiungere 100g di farina setacciata, mescolare continuamente, togliere dal fuoco il pentolino e aggiungere 1l di latte caldo, continuare a cuocere a fiamma bassa, aggiungere infine noce moscata e sale e far sobbollire ancora per 15 minuti.

Se notate che durante la cottura si scurisce subito la superficie delle vostre lasagne, potete coprirle con della carta argentata.

Leggi anche:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>