Come bere un buon caffè all’estero? Con Espressgo, la caffettiera da viaggio

L’italiano ed il buon caffè sono un binomio inscindibile. Sia che si trovi nel paese del tè sia che abbia organizzato un viaggio in Colombia, la necessità di bere un buon caffè rimane sempre al centro delle sue preoccupazioni. Lo vedi vagare senza meta tra i cafè di una città straniera alla ricerca del vero sapore italiano e ti accorgi dalla sua espressione di disgusto che quelle due o tre sterline/dollari non valevano la pena.

Noi viviamo a Londra e a parte qualche rarissima eccezione ancora non siamo riusciti a trovare un caffè come si deve, un espresso che sia veramente espresso e che non venga servito in una tazza da tè. Non siamo pretenziosi ne manchiamo di spirito di adattamento, ma qualche volta, specie se si vive in una città straniera per un lungo periodo, si sente la necessità di riprovare un piccolo assaggio d’Italia nella tazzina da caffè.

La caffettiera da viaggio EspressgoLa macchina da caffè portatile. Forse saranno state proprio le richieste dei migliaia di italiani all’estero ad aver portato Lavazza, storica azienda italiana, in collaborazione con l’azienda francese Handpresso, a creare una macchina da caffè portatile. Si chiama Espressgo ed è una vera caffettiera portatile da viaggio. Siamo all’estero e ci viene voglia di un caffè di qualità? Facile, è sufficiente collegare la macchina da caffè all’accendisigari dell’auto o ad una qualiasi presa da 12V e goderci in nostro viaggio on the road con il profumo del vero caffè italiano. Nata macchina da caffè per auto, progettata in collaborazione con Fiat per la nuova 500L, la caffettiera è diventata ben presto un prodotto a se. Lavazza ha deciso infatti di presentare Espressgo nella versione universale e con il sistema Lavazza A Modo Mio, con il quale il sapore e l’aroma vengono garantite dalle pregiate miscele contenute nelle capsule.

Piccola, leggera e facile da usare, è pronta per essere messa in valigia per il nostro prossimo viaggio on the road. Un idea Made in Italy che ci aiuterà a non farci sentire cosi lontani quando la strada di casa si trova ben oltre l’orizzonte.

 

Articolo sponsorizzato

 

Leggi anche:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>