malta-vacanza

Vacanze a Malta: alcuni consigli per il tuo viaggio

L’estate non è ancora arrivata, tuttavia molti italiani stanno già per programmare le prossime vacanze estive per accaparrarsi voli e alloggi super convenienti. In quest’articolo vi daremo alcuni suggerimenti per organizzare il vostro viaggio per Malta, nello specifico vedremo quali sono i modi per visitare quest’ultima e trovare alloggi secondo le vostre esigenze. Molti turisti soggiornano anche fino a due settimane in questo bellissimo arcipelago, pertanto pare sia un posto ricco di luoghi da scoprire e di bellezze da vedere, tra cui Gozo e Comino che corrispondono alle due isole minori.

Qual è il periodo migliore per andare a Malta?

La risposta a questa domanda dipende in particolar modo dall’interesse del viaggiatore. Nel caso in cui vogliate prediligere una visita di natura culturale, vi consigliamo di prenotare la vostra vacanza in un mese in primavera oppure in autunno. Escluso il mese di ottobre che generalmente è molto piovoso, gli altri periodi presentano sempre temperature molto miti che consentono di passeggiare senza sentire il peso del forte caldo.

Laddove, invece, il vostro desiderio è di fare una vacanza di natura balneare, non c’è periodo migliore che quello estivo. Vi consigliamo, tuttavia, di non scegliere il mese di agosto poiché, come gran parte delle località marina, è affollatissima e difficilmente vi godrete il soggiorno. Durante tutto l’anno, infine, soprattutto nella zona orientale di Malta (Marsamxett Harbour), vi sono numerosi studenti che soggiornano nell’isola per imparare la lingua inglese.

Quanto tempo soggiornare a Malta?

Se amate girare a fondo il luogo della vostra vacanza, vi consigliamo di rimanere nell’isola almeno per un periodo pari a dieci giorni. In tal modo, infatti, potrete alternare giornate in spiaggia ad escursioni o visite culturali. Se invece prediligete solamente la parte culturale del viaggio, una settimana di permanenza è più che sufficiente.

malta-valletta

Come muoversi nell’isola di Malta?

La viabilità dell’isola è molto ridotta nei mesi maggiormente affollati dai turisti, tuttavia esistono dei modi per non perdere troppo tempo e godere delle bellezze di queste isole meravigliose.

Queste ultime non sono molto grandi, ciò consente di attraversarle in maniera molto rapida e semplice. Se desiderate rimanere nella zona tra Malta e Gozo, il servizio degli autobus pubblici funziona abbastanza bene: il percorso tocca tutte le più importanti zone turistiche e i biglietti sono molto economici. Se volete una maggiore autonomia, v’invitiamo a fittare un’auto, sappiate però che tutte le informazioni stradali sono in lingua inglese e la guida è posta a sinistra, come nel Regno Unito. Le tariffe giornaliere per fittare un’auto vanno dai sedici ai trenta euro, prezzi abbastanza accessibili se pensiamo si tratti di una zona molto turistica. La patente da utilizzare può essere sia nazionale, sia internazionale.

malta-mare

 

Numerose ditte di noleggio, inoltre, offrono anche un servizio auto con aggiunta dell’autista, oltre a fittare garage locali laddove desideraste parcheggiare per più tempo la vostra auto. I più giovani e intraprendenti possono anche preferire l’affitto di uno scooter o simili, quali biciclette, motociclette, etc. Tuttavia, questa scelta limita i turisti per alcune zone in cui non è proprio semplice camminare sulle due ruote.

Queste sono alcune indicazioni indispensabili per il vostro viaggio a Malta, per informazioni sul tipo di alloggio da scegliere basta andare sul sito https://www.holidu.it/casa-vacanze/malta e troverete di certo la soluzione ottimale per le vostre esigenze.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *