“Meet & Seat”: il servizio social di Klm per scegliere il compagno di viaggio

Quanti di voi hanno prenotato un posto in aereo per poi ritrovarsi a fianco una persona logorroica, noiosa, burbera o addirittura puzzolente? La facoltà di scegliere il compagno di viaggio del sedile accanto non è concessa dalle compagnie aeree, almeno fino ad ora.

Si chiama infatti “Meet & Seat” il nuovo servizio della Klm, la compagnia aerea olandese, che permette ai titolari del biglietto di inviare alcune informazioni dai propri profili Facebook o LinkedIn e utilizzare i dati caricati dagli altri passeggeri per scegliere chi occuperà il sedile vicino.

Per approfondire: se come me sei un appassionato di viaggi, quelli decisi in un istante, quando si trova l'offerta di un volo low cost a cui non si può rinunciare, sei nel posto giusto :) Per trovare tanti voli low cost, clicca qui.

L’idea è di mettere i passeggeri in connessione tra di loro, per garantirgli un viaggio senza spiacevoli sorprese e al costo di qualche clic del tutto gratuiti.

 

Per anni ci siamo chiesti come offrire la possibilità di incontrare qualcuno di interessante a bordo al di là del caso, ma la tecnologia adatta non era disponibile», ha detto Erik Varwijk, dirigente Klm.

Oggi tutto questo è possibile. Come? E’ sufficiente, una volta prenotato il biglietto, condividere il proprio profilo, visualizzare la mappa dei posti in aereo e, leggendo il profilo degli altri potenziali vicini, sciegliere il profilo più affine al proprio.

Per il momento l’iniziativa è in fase di collaudo tra Amsterdam e San Franciso e tra New York e San Paolo, ma presto si aggiungeranno altre destinazioni internazionali. Buona selezione e buon volo.

 

LINK TRIPPATI:

Klm Meet & Seat: il nuovo servizio per viaggiare “social”.

Per approfondire: sei hai letto l'articolo, spero ti sia venuta voglia di viaggiare! Ti stai chiedendo dove andare? Puoi prendere uno zaino e partire, puoi alzare il pollice e fare l'autostop oppure puoi trovare un volo economico.

Per trovare tanti voli economici, ti consiglio di cliccare qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *