Nuove idee su come trascorrere i giorni di ferie, tra bio-vacanze e swimtrekking

Niente siesta sotto gli ombrelloni, tintarella che svanisce dopo due giorni dal rientro, partita a racchettoni sul bagnasciuga. I giorni di ferie possono essere diversi dai classici canoni che ci vedono ad agosto insieme a tutti i vacanzieri, stretti nella morsa degli stabilimenti e con il gelato in mano la sera a passeggiare sul lungomare.

A Lampedusa si possono passare le giornate di riposo dal lavoro, sorvegliando le tartarughe. A Berlino, allo Scube Park si può alloggiare in uno dei 40 cubi di legno arredati.  Ci sono le vacanze legalità, legate a progetti contro le ecomafie, campi in cui si partecipa ad un lavoro comune per riportare vita in zone difficili e senza prospettiva.

Con le pinne, il fucile e gli occhiali.. za, za, za! Questo il motto dello Swimtrekking, trekking a nuoto, un vero e proprio viaggio in mare con maschera e muta, lungo le coste più suggestive. A Capraia e a Itaca si potranno monitorare i fondali marini e i tratti costieri, esplorare la zona insieme ad esperti e narratori del mare come Francesco Cavaliere.

In Francia spazio per la formula bio-vacanza. Possiamo scegliere una capanna tra gli alberi, una peniche sull’acqua (ce n’è una anche a Parigi) oppure un villaggio di iurte, la tipica tenda mongola circolare, presso Malò in Bretagna sulla costa d’Armor. In Dordogna a Cornille si può dormire in un tipi, la grande tenda indiana di teloni bianchi. Per i più romantici segnaliamo capanne di charme tra gli alberi nella Regione Aquitaine nella foresta di Plan Medoc , vicino Bordeaux. Cabanes tra gli alberi nella regione della Poitou Charente nel magnifico Parco del Castello degli Enigmi: quattro capanne sospese sui rami vi faranno apprezzare la scelta della vacanza alternativa. Qui la mattina viene servita ai piedi degli alberi la prima colazione: un’esperienza davvero imperdibile.

Queste idee di vacanza alternativa, oltre ad offrirci la possibilità di cambiare le nostre abitudini e oltrepassare i nostri stessi confini, ci permettono di risparmiare e di passare momenti indimenticabili. Provare per credere!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *