The Doors, Bob Dylan e i Beatles. Viaggiare nelle copertine degli album

Ci sono ricordi del rock impressi sulle copertire dei vecchi album in vinile e rock star immortalate nei loro momenti di gloria musicale sullo sfondo di città e quartieri sconosciuti.

Si chiama Bob Egan, di giorno agente immobiliare, il detective delle vie del rock. La grande passione per la musica lo ha spinto a cercare le strade dove sono state scattate le foto delle copertine degli album che hanno scritto la storia del rock.

Armato di Google Maps e ricerche storiche mirate Bob Egan va a caccia dei luoghi toccati dalle star della musica, per andare nello stesso muro o nella stessa via dove vent’anni prima gli Who o Bob Dylan si sono lasciati immortalare in scatti resi poi celebri dalla memoria dei fan e dal successo delle loro canzoni.

Si parte da un’album, si cercano tutti i particolari che posso ricondurre la foto del disco ad un luogo certo e si inizia la ricerca. Un viaggio alla scoperta della storia della musica per rivivere direttamente sul posto i luoghi resi celebri dalle più grandi rock star di sempre. Sul sito PopSpots ci sono oggi una cinquantina di luoghi scovati ed altri 100 in attesa di pubblicazione: da Bob Dylan e la foto scattata per il singolo “I want you” in Jacob Street a New York agli Who in “The kids are alright” del 1976; Neil Young in “After the gold rush” del 1970, i Kiss in “Dressed to Kill” all’angolo tra la 23esima e la Eigh Avenue a New York fino ai Doors e Bruce Springsteen.


Per gli amanti dei Beatles consigliamo invece la classica Abbey Road a Londra, dove i Fab Four si fecero immortalare nel lontano 1969. Se i prezzi del biglietto aereo possono essere proibitivi consigliamo questa webcam gratuita dove poter guardare ad ogni ora le strisce pedonali piu famose al mondo.

Gli appassionati di iPhone e iPad troveranno anche una app gratuita per tenere sempre sotto controllo le decine di turisti che ogni giorno tentano nel traffico di Londra di farsi scattare una foto in stile Beatles.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *