Ricette dall’Italia. Le fugassette di Savona

La nostra cara lettrice Monica Valentino ci ha contatto per suggerirci un’interessantissima ricetta. Monica è di Savona. Nella sua città si mangiano le fette con le fugassette, una specialità locale che si gusta passeggiando. Vediamo come si possono realizzare anche a casa. Una ricetta veloce, economica, ma soprattutto da leccarsi i baffi.

 

INGREDIENTI

300g di farina di ceci, 1litro (abbondante) di acqua, olio per friggere, sale

A LAVORO..

  1. Intiepidire l’acqua con sale qb dentro una pentola
  2. Togliere la pentola dal fuoco e versare la farina incorporandola con una frusta
  3. Lasciare poi cuocere a fuoco minimo per circa 1 ora, mescolando di tanto in tanto per non farla attaccare
  4. Quando é pronta versare il composto in un recipiente in modo da ottenere uno spessore di un paio di centimetri
  5. Lasciare raffreddare alcune ore fino a quando  si rapprende
  6. A questo punto tagliare il tutto  a fettine e friggere in olio bollente. Salare a fine cottura

panissa

Consigli:

L’ideale è accompagnare la panissa con un panino arabo.

Se vogliamo evitare di friggere le nostre fugassette, possiamo condirle con olio, pepe, cipollotti, sedano crudo e olive. Avremo così una fantastica insalata estiva

SCOPRIAMONE DI PIU’.. Se siamo a Savona sarà impossibile non gustare questo street food. E Monica ci suggerisce anche dove farlo: una famosissima e ottima friggitoria si trova nel centro storico di Savona, in un caruggio di via Pia, proprio di fronte alla piazzetta della pinacoteca. La sedia bianca che si intravvede sulla sinistra è l’insegna del negozio che indica se la friggitoria è aperta o meno. Qui, oltre a gustare le famose fugassette, si friggono anche frittelle di baccalà e di erbette.

 

1 comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *