Praga

Vita notturna di Praga: i locali da non perdere

Fra le tante mete turistiche in giro per l’Europa, non sono molte le città capaci di offrire il mix seducente di Praga, che incanta i viaggiatori con la bellezza delle sue Pragaarchitetture antiche, con l’atmosfera suggestiva dei suoi vicoli e dei suoi scorci sul fiume Moldava, e con il divertimento della sua elettrica vita notturna. E proprio la vita notturna di Praga è uno degli aspetti che fa della capitale ceca una delle destinazioni preferite dai giovani.

Trascorrere una vacanza a Praga, specialmente durante il weekend, è infatti un’occasione unica per vivere delle notti indimenticabili in alcuni dei migliori locali d’Europa. Vediamo, dunque, quali sono i club da includere, durante il vostro soggiorno, negli itinerari notturni alla scoperta della nightlife praghese.

Partiamo con il Karlovy Lazne, un posto molto noto agli italiani, che lo frequentano da anni: ubicata in prossimità del Ponte Carlo, questa enorme discoteca si sviluppa su diversi piani, con un music cafè al piano Duplexterra, musica dance al primo piano, musica storica dagli anni ’50 in avanti al secondo, R’N’B e hip hop al terzo e musica chill out al quarto piano.

Continuiamo con un altro locale molto amato dai turisti, il RadostFX, fra i più antichi di Praga. Il RadostFX unisce un ristorante ottimo dove mangiare formaggi e specialità vegetariane, un salotto che evoca il Marocco, ideale per rilassarsi dopo una giornata di visite alla scoperta della città, e infine un club che ospita dj di fama internazionale e propone soul, R’N’B e hip hop.

Fra i più frequentati locali della città figura poi il Duplex, anch’esso caratterizzato dalla presenza di un ristorante, un caffè e una discoteca. Prima di lanciarvi nella mischia dei suoi capienti dance floor, godetevi la splendida vista che offre la terrazza ristorante al sesto piano.

Chapeau Rouge

Infine, un altro posto da non perdere è il Chapeau Rouge, al numero 647 di Jakubská, nella Città Vecchia, non lontano da molti degli hotel di Praga. Simbolo del peccato, per via del colore rosso che domina l’ambiente, il Chapeau Rouge si dispiega su tre livelli, dei quali due sotto terra: al piano terra, un pub irlandese con musica spesso drum & bass e nella parte underground dance e concerti live.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *