Eventi di Firenze da non perdere nella seconda metà del 2013

Firenze, si sa, è una delle principali mete turistiche italiane, una città amatissima dai viaggiatori di tutto il mondo. La ragione di ciò è da ricercare, ovviamente, nel suo straordinario patrimonio architettonico e artistico, che vanta autentici capolavori come la cupola della cattedrale di Santa Maria del Fiore, realizzata dal Brunelleschi, il campanile progettato da Giotto, le splendide porte del Battistero, il Palazzo Vecchio, la Cappella Brancacci, ubicata all’interno della Chiesa di Santa Maria del Carmine, e il Ponte Vecchio.

Ai suoi innumerevoli tesori, Firenze unisce, poi, mostre, spettacoli ed altri tipi di eventi che offrono lo spunto per rompere gli indugi e concedersi una vacanza alla scoperta del capoluogo toscano. Vediamo, allora, alcuni degli appuntamenti che sono in programma nella seconda metà del 2013 e che potrebbero convincerci a cercare, su Expedia, Booking, Venere e altri siti di viaggio affini, l’offerta giusta per una o più notti in un hotel a Firenze.

Dall’inizio di luglio fino al 21 ottobre, il Museo di Casa Buonarroti ospita una mostra dedicata ad Antonio Canova e intitolata “Bellezza e memoria”. Visitando il museo, si possono ammirare calchi, disegni e incisioni del grande scultore: in particolare, spicca la Venere italica, che incarna il tema della bellezza.

Canova a Firenze

Di grande interesse è anche la mostra “Il calzolaio prodigioso. Fiabe e leggende di scarpe e calzolai” ospitata dal Museo Ferragamo fino al 31 marzo 2014. La mostra propone manoscritti, volumi, fiabe, film e cortometraggi incentrati sul tema delle scarpe, come per esempio Cenerentola e la Zapatera prodigiosa, scritta da Garcia Lorca. Inoltre, non potevano mancare le scarpe disegnate da Salvatore Ferragamo appositamente per le dive del cinema.

E’ prevista, invece, fino al 7 dicembre 2013 la mostra “Horne & Friends. Firenze un sogno da salvare”, che si tiene al Museo Horne, ubicato in via de’ Benci 6. Herbert Percy Horne visse durante la seconda metà dell’Ottocento e gli inizi del Horne & Friends. Firenze un sogno da salvareNovecento e si distinse come collezionista e studioso d’arte, come illustratore e grafico. Appassionato d’arte, di musica, di letteratura e amico di Oscar Wilde e Walt Whitman, s’innamorò perdutamente di Firenze, dove visse dalla fine del XIX secolo fino alla sua morte. La mostra in corso al museo a lui dedicato racconta la sua storia ed espone stampe, disegni, volumi e altro materiale di Horne, come il suo noto studio su Botticelli.

Infine, un soggiorno a Firenze nel 2013 è anche l’occasione per assistere alle celebrazioni dei 700 anni dalla nascita di Giovanni Boccaccio. Firenze, infatti, ospita numerose manifestazioni dedicate al famoso autore del Decameron, come convegni, mostre, spettacoli, concorsi letterari, tour guidati e itinerari enogastronomici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *