Ricette dal Giappone. Onigiri

Alzi la mano chi di voi non ha mai provato invidia per quelle gustose polpette di riso presenti in quasi tutti i cartoni animati giapponesi. Con questa ricetta potrete rifarli comodamente a casa vostra e magari mangiarli proprio davanti alla tv, insieme a uno dei vostri personaggi preferiti.

Le polpette di riso vengono preparate soprattutto per i picnic, molto praticati in Giappone. Questa è la ricetta tradizionale ma all’interno del riso si può mettere ciò che si vuole.

Hey, lo vuoi un volo low cost? Se come me sei un appassionato di viaggi, quelli decisi in un istante, quando si trova l'offerta di un volo low cost a cui non si può rinunciare, sei nel posto giusto :) Per trovare tanti voli low cost, clicca qui.

onigiri nei cartoni animati

Ingredienti per 8 Onigiri.

500g di riso giapponese o a chicco tondo, 4 umeboshi (prugne in sottaceto), 1 cucchiaino di sale, 1 trancio di salmone grigliato, 1/2 foglio di alghe yaki-nori, 1 cucchiaio di semi di sesamo bianchi o neri, fettine di cetriolo e crescione per decorare

Rimbocchiamoci le maniche e mettiamoci a lavoro.

1. Lessare il riso

2. Una volta cotto, versarne 1/8 in una ciotolina. Fare un incavo al centro e infilarvi una umeboshi. Coprire con il riso

Hey, vuoi trovare un volo low cost? Se come me sei un appassionato di viaggi, quelli decisi in un istante, quando si trova l'offerta di un volo low cost a cui non si può rinunciare, sei nel posto giusto :) Per trovare tanti voli low cost, clicca qui.

3. Mettere il sale in una terrina. Inumidire il palmo delle mani con acqua fredda, intingere un dito nel sale e distribuirlo sul palmo delle mani. Con entrambe le mani cercare di dare alle polpette una forma triangolare. Preparare altri tre triangoli.

4. Sfaldare il salmone, eleminando le lische e la pelle. Mescolare il pesce al rimanente riso, poi formare dei triangoli uguali agli altri. Formarne altri tre.

5. Tagliare le alghe in 4 strisce e avvolgerne una intorno ogni polpetta con umeboshi. Cospargere di semi di sesamo le altre polpette

6. Servire, guarnendo con il cetriolo e il crescione

Qualche consiglio utile. 

Usare sempre riso bollente per fare le polpette. Lasciarle in seguito raffreddare bene prima di avvolgerle nella pellicola o nella carta argentata per conservarle.

Hey hey! Ma lo vuoi o no un volo low cost? :D Sei hai letto l'articolo, spero ti sia venuta voglia di viaggiare! Ti stai chiedendo dove andare? Puoi prendere uno zaino e partire, puoi alzare il pollice e fare l'autostop oppure puoi trovare un volo economico.

Per trovare tanti voli economici, ti consiglio di cliccare qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *