Eurochocolate 2013 di Perugia: un’edizione Eco-friendly

Venti anni di attività e non sentirli. L’Eurochocolate 2013 si presenta più interessante che mai e non dà segni di stanchezza, dimostrando al contrario di cavalcare i tempi e le problematiche dei nostri giorni. Evergreen – la sostenibile dolcezza dell’essere è il claim ufficiale dell’edizione 2013, dedicata proprio alla sostenibilità e all’ambiente, espressa al meglio nel logo ufficiale che vede una piantina verde immersa in una tazza per cioccolata. Tutti a Perugia allora dal 18 al 27 ottobre, a strafogarci di cioccolato prestando attenzione all’ecosostenibilità e all’ecocompatibilità.

IMG01

Un Eurochocolate eco-friendly. Proprio con l’obiettivo di ridurre l’impatto sul territorio e veicolare un impegno concreto per la sostenibilità, l’Eurochocolate 2013 ha messo a Evergreenpunto un grande impianto fotovoltaico presso i magazzini Eurochocolate di Ponte Valleceppi e ha lanciato un’importante partnership con Ecocongress. L’obiettivo è quello di evitare sprechi, ridurre il consumo di risorse e di assicurare tutti i servizi funzionali, sempre nel rispetto dell’ambiente. Durante la manifestazione l’energia proverrà solo da fonti rinnovabili. Un aiuto in questo senso dovrà venire anche da noi. Occhio quindi a come vi comportate: durante la manifestazione prestate un po’ di attenzione a dove gettare i vostri rifiuti e aiutate la manifestazione con la raccolta differenziata.

Il programma. Protagnista indiscusso dell’Eurochocolate sarà il Chocolate Show, un magico e gigantesco emporio dedicato al mondo del cioccolato con oltre 6000 referenze diverse e 130 aziende. Immancabili i Costruttori di dolcezze by Eurochocolate, assolutamente in linea con il tema dell’evento, la sostenibilità: ci saranno i prodotti realizzati nel laboratori Dolci Libertà della Casa Circondariale di Busto Arsizio, il cioccolato da sciogliere in tazza e la Choco Pizza. Ricordatevi che anche per questa edizione sarà possibile acquistare la Chococard, una carta servizi con omaggi e sconti, al costo di 5 euro.

Le soprese di Lindt e  Cafarell. Proprio durante la kermesse perugina, la Lindt lancerà il suo nuovo capolavoro: Lindor Caramello. A questo risponderà Caffarel con la sua rinnovata immagine e il restyling multicolor del famosissimo gianduiotto. Due novità assolute da non perdere!

Arte al cioccolato. Per chi desidera vivere un’esperienza indimenticabile, consigliamo una visita guidata nel Museo Storico Perugina, dove scoprirete i segreti della Fabbrica del Bacio e sarete coccolati da tante degustazioni firmate Perugina. Il 20 ottobre invece dalle cioccolato10 alle 18 Corso Vannucci si trasformerà in una galleria a cielo aperto con le Sculture di Cioccolato della Nestlè. Infine la Cameo proporrà la Ciobar Dance.

Per una pausa salata. Se dopo tutto questo cioccolato vi verrà voglia di salato, non preoccupatevi, l’Eurochocolate pensa anche a questo. Il progetto Piceno Open – Vinea Qualità Picena darà modo ai visitatori di godere dei migliori prodotti della tradizione marchigiana: spazio quindi alla celebre oliva all’ascolana e ai vini locali. Per una pausa caffè poi ci pensa Caffè River, il caffè ufficiale della manifestazione: gustatelo presso lo stand ai Giardini Carducci e il Centro Camerale G. Alessi.

Per essere sempre aggiornati sul programma vi consigliamo di visitare il sito web eurochocolate.com e di collegarvi con la fan page ufficiale di Facebook faceciok.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *