bahamas

Vacanze alle Bahamas: tavola da surf e tavoli da gioco

Quando si parla di Bahamas, si parla di sogno. È un posto quasi irreale per quanto è bello e ricco di cose da fare, dalle escursioni alle attività sportive a contatto con la natura, al divertimento dei casinò. C’è una vasta offerta di attività ludiche, come lo shopping, ma anche molti locali e diversi casinò dove giocare d’azzardo. 

Sappiamo bene che voi tutti vorreste godervi il sole di questa splendida isola tropicale, soprattutto considerando il freddo di questi giorni, ma è anche vero che pochi di voi potranno concedersi delle vacanze alle Bahamas. Quindi, in attesa almeno della settimana bianca, premio natalizio per pochi fortunati, potrete divertirvi in un casinò online e immaginare di trovarvi su una splendida ed assolata spiaggia proprio mentre tentate la fortuna giocando su un sito come questo. 

Per chi decide di passare le vacanze alle Bahamas c’è poi la Cable Beach, puntellata di hotel, e la Paradise Island, caratterizzata da lussuosi resort e un campo da gold fra i più famosi del mondo. Il periodo migliore per visitare questo paradiso terrestre è l’inverno, poiché, benché le temperature non scendano mai sotto i 20º, la stagione estiva è caratterizzata da precipitazioni più frequenti e un maggiore rischio di uragani.

bahamas

Lo Stato delle Bahamas è composto da 700 tra isole e isolette e su quella di Grand Bahama si trova il parco nazionale più bello di tutta la Nazione, il Lucayan National Park, che presenta tutti gli ecosistemi presenti nelle isole e anche delle incantevoli caverne sottomarine. C’è poi il Cay National Park, circondato dal reef mozzafiato, perfetto per lo snorkeling. Più in generale, le Bahamas sono famose per il fantastico surf, date le bellissime onde, comunque mai pericolose, e il mare sempre tiepido.

Per i tipi più cittadini c’è poi da esplorare la capitale, Nassau, che si trova sull’isola di New Providence. Il centro storico si può girare a piedi senza problemi. Una passeggiata per Bay Street, via principale della città, è d’obbligo, ma è bello fare quattro passi anche nella Old Town, ovvero la parte più antica di Nassau, come suggerisce il nome, con le sue tipiche architetture caraibiche coloniali. La National Art Gallery e il Pirates Museum sono ricchi di cultura e tradizione, raccontando la storia artistica delle Bahamas, ma anche quella più irriverente che parla di pirati e forzieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.