Carri in sfliata al carnevale di Rio

Eventi 2014 da non perdere in giro per il mondo

Non lasciamo che anche quest’anno passi con quella sensazione di rammarico. “Potevo andare a Rio per il Carnevale” oppure “Avrei voluto tanto essere a Las Vegas per le WSOP”, non dovranno essere le frasi che pronunceremo a fine 2014. Ecco perché abbiamo deciso di raccogliere una serie di eventi imperdibili per questo nuovo anno che vi aiuteranno ad organizzare il vostro viaggio a secondo dell’evento a cui più desiderate assistere.

Il Carnevale si festeggia a Rio. Dal 28 febbraio al 4 marzo arriveranno a Rio de Janeiro più di 6 milioni di persone, tutte con un unico obiettivo: assistere ad uno degli spettacoli più divertenti ed entusiasmanti di sempre, il Carri in sfliata al carnevale di RioCarnaval. I blocos scenderanno in strada come tutti gli anni e sfileranno con tamburi chiassosi e ballerine affascinanti. A dominare la festa le scuole di samba, che lavorano tutto l’anno alla preparazione del carnevale. Se si ha tempo a disposizione, l’evento offre la possibilità di visitare non solo Rio e le sue spiagge, da Copacabana a Ipanema fino a Leblon, ma anche di fare un giro per tutto il Brasile. Perdetevi tra le lagune di Lençóis Maranhenses e le chiese coloniali di Uro Preto, fatevi una bella nuotata in fiumi incontaminati come il Mato Grosso do Sul, spingetevi fino al confine con l’Argentina per visitare le cascate dell’Iguaç e non dimenticate di esplorare l’Amazzonia e il Pantanal.

Le WSOP a Las Vegas: rischio e divertimento per una notte (o più!). Hotel di lusso, divertimento, ristoranti, spettacoli e casinò: questo è Las Vegas in meno di 5 parole. C’è la zona di Paris e la cima della Torre Eiffel, la Strip, la via principale della città, il CityCenter Las Vegas, una lunga sfilata di negozi, hotel, grandi mMontepremi delle Word Series of Pokeragazzini e sale da gioco. Ma a far da padrona a Las Vegas sono anche gli eventi che si organizzano ogni anno, tra cui le famose WSOP. Da maggio a luglio infatti Las Vegas ospita infatti le World Series of Poker, la più grande manifestazione pokeristica mondiali. Si gioca tutto dal vivo ed emergono le reali capacità dei giocatori: non possono usare nessun programma calcolatore del poker online, come invece possono fare in internet. Fate un giro da queste parti anche solo per assistere al torneo, se volete fate una puntatina, chiudete gli occhi e rischiate. Se vi andrà male sono tanti gli show presenti nel centro città, dal Cirque du Soleil allo sfarzo delle Bellagio Fountains.

A Londra al torneo di tennis più famoso di sempre. Il più antico e prestigioso evento dedicato al tennis, il torneo di Wimbledon, si svolge tra giugno e luglio a Londra e permette agli amanti di questo gioco e ai non di Il torneo di Wimbledon 2014passare per la città inglese e godersi uno dei tornei più famosi di sempre. Se siete dei veri appassionati saprete già che i colori ufficiali del torneo di Wimbledon sono il verde e il viola e che per partecipare i giocatori devono vestire rigorosamente di bianco. Solitamente non si gioca mai durante la middle sunday, ma a causa di maltempo a volte questa regola non viene rispettata. Esiste anche il Wimbledon Museum, un tour interattivo sulla storia del tennis. Dopo aver visto una partita il centro di Londra è lì, proprio vicino a voi. Un giro lungo il Tamigi, una foto di fronte al Big Ben e una passeggiata tra i negozi di Oxford Street è d’obbligo. E poi perché non fermarsi al British Museum o alla Tate e mangiare fish&chips in quel pub tanto caratteristico di Carnaby Street?

 Una birra all’Oktober Fest di Monaco?. A dominare Monaco di Baviera sono la tradizione e la modernità, due controsensi che si accostano perfettamente nel capoluogo della Baviera. Passeggiando per il centro storico ecco il oktoberfestpalazzo reale della Residenza, il Marienplatz con il suo carillon e i colori del Viktualienmarkt. Spostandoci fuori arrivano le pinacoteche, il Giardino inglese, le terme di Erding e il campo di concentramento di Dachau. Monaco merita senza dubbio una visita. E lo merita ancora di più quando le strade si riempiono di turisti da tutto il mondo volenterosi di celebrare a suon di boccali di birra l’Oktoberfest. Quest’anno la festa inizierà da sabato 20 settembre e si concluderà domenica 5 ottobre . Alle 12 in punto del 20 sarà il sindaco ad aprire la prima botte di birra e a pronunciare la frase “O’zapf is!”. Dopo di che inizierà il delirio.

 

2 comments

    • Ciao Brasilero, il fascino del carnevale è un’esperienza unica, ma non ci dimenticheremo neanche dei colori e dei suoni festosi del mondiale in Brasile! Forza Italia 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.