viaggiare in auto

Viaggiare sicuri con le carte conto

Viaggi e vacanze dovrebbero consentire il raggiungimento dell’obiettivo per il quale si è deciso di investire il proprio denaro e cioè: relax, soddisfazione della curiosità, voglia di avventura, appagamento del desiderio di conoscere nuove regioni del mondo o differenti culture. Proprio per questo motivo l’aspetto del “viaggiare sicuri”, in senso lato, non può mai essere trascurato e, di conseguenza, la parte della preparazione deve essere pianificata con cura, sotto alcuni punti di vista.

Viaggio all inclusive o vacanza avventura: attenzione alla componente economica

Bisogna sempre partire dal presupposto che in un viaggio un piccolo intoppo, un imprevisto (anche piacevole) o anche semplicemente il sorgere di una nuova esigenza, possono saltare fuori in qualsiasi momento. Quindi per viaggiare sicuri bisogna organizzare le proprie finanze in modo tale da potervi fare fronte in modo pratico e veloce, senza trascurare le ipotesi dettate dalle vere e proprie urgenze. 

Le carte conto sono molto adatte a questo scopo perché sono ricaricabili (per cui in caso di furto o smarrimento non si rischia molto), sono accettate praticamente ovunque, permettono di fare pagamenti a livello internazViaggiate sicuri e fate attenzione ai documenti di viaggio!ionale, ma anche di ottenere immediatamente il contante di cui si ha bisogno. Sono nominative, aumentano il livello di sicurezza, hanno un plafond limitato, ma in caso di necessità possono essere immediatamente ricaricate anche da casa, e non sono “appetibili” come le carte oro ed alcune tipologie di carte di pagamento, rispetto alle quali garantiscono, tra l’altro, un’operatività simile (se non uguale) al proprio conto corrente.

Viaggiare sicuri: la salute, le cure e le assicurazioni

Prima di partire bisogna informarsi sul livello di servizio sanitario che sarà fruibile, e sui vantaggi collegati ad alcune assicurazioni viaggi (alcune carte di credito ed anche carte conto, prevedono la possibilità di usufruire di assicurazioni specifiche per i viaggi), con un focus particolare proprio sull’assistenza medica. E’ sempre utile approfittare anche delle coperture assicurative sul bagaglio, scegliendo dei massimali in funzione del valore delle cose portate con sé, ma senza esagerare dato che oltre determinate soglie non si avrà alcun risarcimento.

Questo genere di informazioni si possono ottenere visitando i siti dei principali enti che operano nel Paese di destinazione. Da sottolineare il fatto che in viaggi dove è garantita anche la presenza dell’assistenza di un medico, come nel caso delle crociere e di alcuni viaggi organizzati, non è detto che i coviaggiaresti saranno contenuti sia in caso di prestazioni che per la richiesta di medicinali. Quindi prima è bene organizzare una borsa con tutte le medicine di norma utilizzate, e informarsi sulle franchigie o sulle prestazioni, con relativi costi, che saranno garantite. Infatti spesso per non pagare qualche decina di euro di assicurazione si rischia di veder svuotata la propria carta di credito (o la “comoda” carta conto) per delle banali cure, rovinando irrimediabilmente il resto della vacanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *