vacanze-ottobre-mindthetrip

Vacanze ad ottobre: i travel blogger consigliano

Con il brutto tempo e le basse temperature che ultimamente stanno accompagnando i mesi estivi, molti pensano a spostare le proprie vacanze tra settembre e ottobre. Non è impossibile infatti organizzare  il proprio viaggio al mare in questo periodo, considerando che esistono tante mete balneari dove poter godere di sole e acque cristalline. CupoNation ha creato un’interessantissima infografica, chiedendo aiuto ad alcuni travel blogger (tra cui noi) ed è riuscito a capire dove poter trascorrere delle vacanze ad ottobre.

Quali sono le mete preferite dai travel blogger? Salento, Sardegna, Sicilia e Calabria sono le mete privilegiate nel nostro belpaese: qui la temperatura dell’acqua è ancora calda! Le Canarie sono famose per mantenere un clima mite durante tutto l’anno, quindi possono rappresentare la scelta giusta. Anche Marocco, Egitto e Tunisia non sono male. Noi abbiamo consigliato la Turchia e in particolar modo Antalya che ad ottobre registra ancora 9 ore di sole al giorno e le cui spiagge si sfollano diventando sempre più belle.

Per approfondire: se come me sei un appassionato di viaggi, quelli decisi in un istante, quando si trova l'offerta di un volo low cost a cui non si può rinunciare, sei nel posto giusto :) Per trovare tanti voli low cost, clicca qui.

Tra i paesi esotici figurano Kenya per la sua natura selvaggia, Cuba e le sue spiagge incantevoli e il Messico, terra tutta da scoprire. Ma volendoci spingere più lontano possiamo arrivare fino all’isola di Okinawa, in Giappone o nella Nuova Caledonia. Dove si trova? Ai confini del mondo!

cuponation-infografica

Guarda l’infografica su cuponation.it/blog/vacanze-al-mare-ad-ottobre/

 

Per approfondire: sei hai letto l'articolo, spero ti sia venuta voglia di viaggiare! Ti stai chiedendo dove andare? Puoi prendere uno zaino e partire, puoi alzare il pollice e fare l'autostop oppure puoi trovare un volo economico.

Per trovare tanti voli economici, ti consiglio di cliccare qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *