pensionati in spiaggia all'estero

Turista fedele: i viaggi di una vita

 

C’è un turismo fatto di mordi e fuggi, di vacanze brevi, per scoprire il più possibile nel tempo a disposizione, e un turismo lento, fidelizzato, annuale e a volte di una vita intera.
Turisti fedelissimi che preferiscono trascorre il periodo di vacanza a disposizione per visitare, ogni anno, la stessa località turistica, nello stesso hotel di sempre. Una scelta che spesso si tramanda ai figli e ai figli dei figli. Ne sanno qualcosa Horst e Ursula Mirwa, 80 e 73 anni, che da più di cinquant’anni hanno scelto come luogo di villeggiatura Rimini e hanno contagiato anche le generazioni a venire: figli e nipoti da sempre trascorrono le vacanze estive sulla riviera romagnola.

Premetto che, viste le meraviglie del mondo, preferisco scoprire e conoscere ogni luogo possibile e immergermi nel fascino di nuove culture, ma comprendo e a volte ammiro chi riesce a trovare in un singolo luogo il piacere e il relax che cerca.

Riconoscimenti e attestati ai turisti più fedeli

Ospiti fedelissimi che spesso vengono premiati dal comune con riconoscimenti onorari al raggiungimento dei 10, 20, 30 o più anni di vacanze ininterrotte. Nella sola Rimini nel 2013 sono stati 47 i turisti doc, quelli con una fedeltà verificabile di 40 o 50 anni. Non c’è bisogno di dare le chiavi della città, anche se in alcune località questo già avviene, ma è sufficiente ringraziare chi per molti anni ha deciso di trascorrere le vacanze nello stesso posto, con un riconoscimento simbolico.

Perche? Il turismo fidelizzato, che incide per circa il 30%, è la migliore promozione per una località turistica: da vita ad un passaparola spontaneo che è la vera forma di promozione naturale.

Da turista fidelizzato ad amici per le vacanze.

Il turista che sceglie sempre lo stesso posto è in genere cresciuto con altri turisti che ogni anno scelgono come lui la stessa località. Conosce il bagnino o il maestro di sci, con cui è cresciuto negli anni e negli anni è invecchiato. E’ un rapporto che si rinnova ogni anno fino a che non si instaura un vero rapporto di amicizia che spinge, l’estate o l’inverno successivo, a tornare. E’ il caso di Gaia Bianchini, 94 enne di Firenze, premiata ad agosto dal vice sindaco di Bellaria Igea Marina, per la sua fedeltà allo stabilimento balneare Tropicana Beach 22. La signora torna tutti gli anni nella città romagnola da quando aveva appena 2 anni e negli anni ha visto crescere e trasformarsi il territorio ed il mare intorno a lei. E voi che turista siete?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *