mangiare-budapest

Cosa e dove mangiare a Budapest

 

 

Durante il mio viaggio a Budapest ho scoperto e gustato con soddisfazione la cucina ungherese: una cultura gastronomica influenzata dalla dominazione turca e dal matrimonio del Re Corvino con l’italiana Beatrice d’Aragona. Della cucina di Budapest vi stupiranno i piatti speziati e le tipiche zuppe, ma anche i ristoranti moderni che propongono un menù fresco a base di carne e pesce.

Ecco allora qualche consiglio per sapere quali piatti tipici mangiare durante il nostro viaggio a Budapest e il luoghi migliori in cui gustarli nel centro della città.

Cosa mangiare a Budapest: la cucina tradizionale

Il Gulasch (in ungherese gulyàs) è uno dei piatti tipici della cucina ungherese. Nato dalla cucina rustica dei mandriani – letteralmente gulasch vuole dire zuppa del mandriano – quando si poneva un paiolo sopra un fuoco alimentato con la legna riempendolo di carne, lardo, cipolle, carote, patate e paprica. Lo troverete in quasi ogni ristorante o bar del centro, come piatto principale o come alternativa alla colazione.

gulasch-budapest

Il Gulasch di Budapest

Altro piatto tipico da gustare durante il vostro viaggio a Budapest è l’Halàszlé, il brodo del pescatore. La versione di mare del Gulasch, si prepara aggiungendo alla base di soffritto e strutto un’abbondante dose di paprica e il pesce (pesce gatto, carpa, luccio e pesce siluro). Lo troverete soprattutto nei menù natalizi di molti ristoranti, l’Halàszlé è infatti uno dei piatti tradizionali della cena della Vigilia di Natale.

 

Töltött káposzta, piatto invernale della cucina ungherese

Il Töltött káposzta è uno dei piatti tradizionali della cucina ungherese, generalmente gustato durante i mesi invernali. E’ un involtino composto da foglie di cavolo verza che avvolgono un ripieno di carne tritata, cipolla, riso, salsiccia e spezie. La cottura avviene in padella e al momento dell’impiattamento viene servita con una dose abbondante di crauti e panna acida. Da provare anche i töltött paprika, i peperoni ripieni, e i töltött tojás, le uova ripiene.

toltott-kaposzta-budapest

I Töltött káposzta di Budapest. Foto di budnews.hu

Mangiare a Budapest: lo street food

Se come me siete appassionati dal cibo da strada allora non potrete rinunciare all’assaggio del Làngos: un mix esplosivo composto da pizza fritta e un abbondante condimento di formaggio e panna acida. Una variante più calorica della nostra pizza, il Langòs viene servito con mille varianti di gusti, dalle verdure fino al fegato d’oca.

langos-budapest

Il Langos, la pizza fritta farcita di budapest

Se state percorrendo una delle vie principali di Budapest, il vostro olfatto verrà colpito dall’odore di dolcezza che improvvisamente si diffonde lungo tutta la via. Guardate intorno a voi, con molta probabilità qualcuno nelle vicinanze sta cucinando il Kürtőskalács, uno dei dolci tipici della cucina ungherese. Il Kürtőskalács, detto anche camino dolce per la sua forma allungata, viene cotto su di uno spiedino cilindrico sulla brace o nel forno e viene poi coperto a piacere da zucchero, cannella, cacao, vaniglia, noci o mandorle tostate.

Dolci e liquori di Budapest

Se vi siete abbuffati di gulasch o avete esagerato con un doppio langos al formaggio, non c’è modo migliore per concludere il pasto che un buon dolce e un liquore digestivo. A Budapest troverete ampia scelta di torte e dolci tipici. Oltre al classico cibo da strada Kürtőskalács, vi consigliamo di assaggiare lo Zserbo Szelet: strati di pasta al burro farciti di noci, marmellata di albicocca e cioccolato.

dolce-budapest

Dolci di Budapest: lo Zserbo Szelet

Se il vostro weekend a Budapest avviene durante le vacanze pasquali o estive, troverete sui banchi delle pasticcerie del centro il Beigli: un rotolo ripieno di noci, semi di papavero o castagne. Infine, a chiudere il podio dei dolci tipici di Budapest, c’è il Makosguba, il dolce di semi di papavero. Viene spesso accompagnato con la salsa alla vaniglia o con il miele d’acacia.

dolci-Budapest

Una banco di dolci nel mercato centrale di Budapest

Alla fine della vostra abbuffata di cucina di Budapest non può mancare un ottimo digestivo! La Pàlinka, il liquore nazionale ungherese a base di frutta, è il digestivo alcolico perfetto per concludere il pasto. Il gusto ricorda molto la grappa italiana: i gusti più comuni sono la Palinka alla prugna (szilva palinka) e all’albicocca (barack palinka).

Dove mangiare a Budapest

Durante il mio viaggio a Budapest ho mangiato in molte trattorie del centro e assaggiato cibi da strada in bancarelle trovate quasi per caso. Se volete assaggiare i piatti tipici della cucina ungherese, recatevi al Mercato Centrale di Budapest, il Nagycsarnok, situato sul lato di Pest alla fine della via dello shopping Vàci utca, poco prima del Ponte della Libertà. Al secondo piano troverete chioschi che vendono street food preparato al momento, al piano terra panifici e pasticcerie che al costo di pochi forint, i fiorini ungheresi, vendono dolci e i classici strudel, il retes ungherese.

mercato-centrale-budapest

Il mercato centrale di Budapest

Se invece siete stanchi di gulasch e volete scoprire un po’ della cucina moderna di Budapest e dell’ottima carne locale, vi consiglio il Borbiroasag, il ristorante situato alle spalle del Nagycsarnok, il mercato centrale di Budapest, in Csarnok tér 5. Carne accompagnata da verdure locali e salse appena preparate regaleranno al vostro palato una vera esperienza culinaria.

migliore-ristorante-budapest

Piatto di carne del Borbíróság di Budapest

Un pub a Budapest da non perdere

Se avete già visitato i Ruin Pub di Budapest, i pub in rovina meta della vita notturna della città, potete scegliere un pub meno conosciuto ma che nasconde un’atmosfera unica. Ci troviamo di fronte al mercato centrale, nel centro della città, dove troviamo un piccolo pub davvero originale, il For sale pub di Budapest.

migliore-pub-budapest

Il For Sale Pub di Budapest

Caratteristica è la sua atmosfera avvolgente: le pareti sono piene di biglietti, foto e messaggi lasciati dagli avventori del locale provenienti da tutto il mondo. Sul tavolo troverete sempre una ricca dose di noccioline e potrete buttare le bucce a terra senza problemi. Divertitevi a leggere i messaggi in tutte le lingue possibili affissi alle pareti e non dimenticatevi di lasciare un vostro personale messaggio, chissà quante persone potranno essere ispirate dalle vostre parole!

Sei in procinto di partire per Budapest e vuoi farti ispirare prima del viaggio? Guarda Budapest in foto, la Parigi dell’Est.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *