flower-pacha

Cosa fare a Ibiza per divertirsi

 

 

Tranquillità e relax non fanno per voi? Siete alla ricerca di un luogo dove scatenarvi fino all’alba? Bene, la vostra meta ideale allora è sicuramente Ibiza!

Data l’incredibile scelta che l’isola offre, la domanda che sorge spontanea è : “Cosa fare a Ibiza?”. Me lo sono chiesta molti anni fa, a 22 anni, quando desideravo una vacanza all’insegna del divertimento assoluto, della musica e dei locali notturni incredibili. Ibiza è l’isola mondana per eccellenza, il regno della Movida con la M maiuscola, le cui feste, così uniche e spettacolari, vi lasceranno senza fiato mentre cercate di capire se quello che state vedendo sia reale o meno.

cosa-fare-ibiza

Ibiza però non è solo divertimento, ma anche uno dei posti con le spiagge più belle che abbia mai visto. Si tratta di un piccolo gioiello tutto da scoprire, con paesaggi meravigliosi e un mare limpido e cristallino. Sull’isola potrete godere di ben 210 chilometri di spiagge, dalle più mondane come Ses Salines, ritrovo di vip e personaggi famosi a piccoli angoli di paradiso come come Pou des Lleó dove potrete rilassarvi e trovare un po’ di tranquillità. Come dicevo, a 22 anni non ero certo andata a Ibiza per il mare.

Oggi infatti voglio condurvi in un viaggio all’insegna del divertimento estremo. Prima però qualche consiglio: prenotate con largo anticipo una casa vacanza, ad esempio su Hundredrooms.it se non volete ritrovarvi con il portafoglio vuoto ancor prima di partire.

Parlando di portafoglio poi, state molto attenti, sopratutto in discoteca. Anzi, vi suggerisco di non portarlo, o quantomeno di lasciare a casa i documenti. Non è affatto raro vedere ragazzi in lacrime fuori dai locali dopo essere stati derubati senza neanche accorgersene. Per le serate inoltre comprate le prevendite solo dai rivenditori autorizzati, come ad esempio lo Zoo Bar. In molti sull’isola infatti si fingono abilmente dei PR di qualche discoteca, promettendovi ingressi stracciati alle feste più esclusive. Il segnale inequivocabile che è una fregatura è che le prevendite che cercano di vendervi sono in realtà dei miseri bracciali di carta con i quali dovreste poter accedere ad una festa dal costo medio di settanta euro a soli venti euro. Muniti soltanto di questi braccialetti non entrerete in nessun locale, credetemi!

Detto questo partiamo: ecco le 5 cose che dovete assolutamente fare a Ibiza!

 

Il Pacha: la discoteca numero uno di Ibiza

flower-pacha

Il Pacha Flowerpower

Alla console i DJ più famosi al mondo, da Sinclar a Benassi passando per Solomun e Cox solo per citarne alcuni, e un design unico. Il Pacha è la colonna portante della vita notturna ibizenca. Il locale cambia ogni notte, a seconda della serata che ospita. Io ci sono stata due volte: la prima per sentire David Guetta, impegnato all’epoca nel tour mondiale F**k Me I’m Famous. Il DJ di apertura? Nientemeno che Martin Solveig che ha presentato a Ibiza in anteprima mondiale “Hello”, il singolo che nel 2010 ha incantato gli appassionati del genere, cantato dal gruppo canadese dei Dragonette.

Ballerine che danzavano in enormi bicchieri di vetro pieni di vernice fluorescente e uomini in tute robotiche che sparavano fuochi d’artificio dalle mani: queste sono le serate al Pacha!

Da non perdere anche la festa Flower Power, uno dei party più famosi e colorati dell’isola.

 

La Troja Assassina: la festa più trasgressiva al mondo

amnesia-ibiza

Trasgressione allo stato puro, una sorta di discesa in un inferno fatto di laser, truccatissime Drag Queen e spettacoli unici: dove poteva essere la festa più trasgressiva del pianeta se non a Ibiza? L’ Amnesia, una delle discoteche più famose dell’isola, sempre in competizione con il Pacha, offre serate irripetibili. La stessa notte della Troja potrete godere anche dell’incredibile Espuma Party, proprio nella sala accanto. I DJ internazionali suonano tutta la notte e alle 5.00 del mattino scatta il countdown: tre cannoni sparaneve inondano si schiuma la pista.

Un consiglio, non fatevi trovare impreparati: l’ Espuma Party dell’Amnesia non è neanche lontanamente paragonabile a quelli a cui siamo abituati in Italia: la schiuma raggiunge in pochi secondi il metro e mezzo di altezza e in molti, proprio perché non lo sanno, si fanno prendere dal panico non riuscendo più a respirare. Quando scatta l’ora X cercate di non essere sotto i cannoni o al centro della pista, potrebbe diventare davvero pericoloso.

 

Hippy Market: il mercatino hippie più grande dell’isola

 

Quello di Es Canar è il mercatino hippie più antico di Ibiza, nonché uno dei più famosi in Europa. Nato proprio negli anni Settanta è ancora oggi il più attivo dell’isola. Organizzato come una piccola cittadina, lungo vie e viuzze, ogni mercoledì troverete circa 400 bancarelle che vendono oggetti caratteristici, abiti Adlib per adulti e bambini e prodotti artigianali in pelle. La passeggiata è piacevole e ad accompagnarvi ci sono artisti di strada e gruppi musicali che suonano live.

 

Café del Mar: un tramonto mozzafiato

 

Café del Mar Ibiza

Café del Mar a Ibiza. Foto di Rudy Ciligot

Il Café del Mar si trova alla fine della Baia di San Antonio, ed è celebre per due cose: aver pubblicato i più famosi CD chill-out e il “rito del tramonto”. Raggiungete il locale abbastanza presto, altrimenti rischiate di non trovare posto dato che è frequentatissimo sia dagli isolani che dai turisti, ordinate un cocktail, rilassatevi e godetevi uno dei più incredibili tramonti della vostra vita. Una volta che il sole si è tuffato nel mare, avrete riacquistato le energie perse durante le folli notti ibizienche e vi sentirete pronti per una nuova serata, magari a El Divino, discoteca sul mare dove passare un’altra magica serata.

 

Il Bora Bora: l’aperitivo sulla spiaggia più cool dell’isola

bora-bora-ibiza

La festa sull’isola non finisce mai e tra le 5 cose da fare a Ibiza sicuramente c’è passare un pomeriggio al Bora Bora, il locale sulla spiaggia a Playa d’en Bossa. L’aperitivo, credetemi, non vi sembrerà più lo stesso: immaginate un tavolino sul mare, una piña colada in mano, ottima musica e tanta gente ponta a fare amicizia. Un pre-party da urlo, però attenzione: non è per nulla economico, per cui preparatevi a spendere qualche euro in più. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *