Viaggio di nozze in Argentina

 

È arrivato quello che per molti è considerato il giorno più bello della vita, quando la passione si trasforma in amore e l’amor (amore in spagnolo) porta fino all’altare. Si, sto parlando del matrimonio e non c’è celebrazione che si rispetti senza un viaggio di nozze altrettanto emozionante.

 

E cosa c’è di più indimenticabile di una luna di miele in un paese dove ritrovare la stessa emozione e la stessa bellezza? Un viaggio di nozze in Argentina è un viaggio alla scoperta della musica passionale e coinvolgente dei ballerini di tango, durante una delle esibizioni musicali nel centro di Buenos Aires, la capitale.

Un viaggio di nozze in Argentina saprà regalarti colorati e incantevoli ricordi. La coloratissima Boca, uno dei quartieri più “sudamericani” di Buenos Aires, un amalgama di allegria, tango e gioco del pallone, i tre elementi che spesso vengono accostati al grande stato sudamericano. Con le sue case colorate, gli artisti di strada e il “Caminito” (stradina in spagnolo), il museo su strada nel quartiere de La Boca, dove la lingua italiana viene parlata con frequenza, visti i tantissimi immigrati italiani che nel XIX secolo scelsero questo angolo di mondo come la loro nuova casa.

caminito-buenos-aires-argentina

Il Caminito di Buenos Aires

L’Argentina è una meta per il viaggio di nozze ideale, un viaggio che ricorderai per tutta la vita. Perché? Perché ai colori e alla musica della capitale potrai unire il silenzio assordante della selvaggia steppa patagonica, da cui raggiungere il ghiacciaio Perito Moreno, all’interno del Parco Nazionale Los Glaciares, nella provincia di Santa Cruz. Il passo dai rumori della civiltà ai suoni della natura sarà breve. In un attimo ti ritroverai a navigare sulle acque del lago Argentino fino a raggiungere la vastità del ghiacciaio Upsala, dopo aver fatto lo slalom tra imponenti iceberg.

Ghiacciaio Perito Moreno

Il Ghiacciaio Perito Moreno

Inizia a sognare. Se ti stai chiedendo cos’altro potrai vede durante il tour in Argentina ti stai facendo la domanda sbagliata. La domanda corretta è “quali emozioni potrò sentire durante il mio viaggio in Argentina?“. La risposta è fatta di occhi sgranati e brividi lungo la schiena quando, insieme alla tua dolce metà, scruterai il panorama del Mirador Upsala o quando gli ultimi raggi del sole sulla Valle della Luna ti accarezzeranno, sfumando lungo i confini del deserto di Atacama, nel vicino Cile.

Dall’Argentina potrai raggiungere gli scenari lunari, alternati da foreste indigene e baie selvagge, del Cile. Da Salta, nella provincia montuosa Nord Occidentale dell’Argentina, si arriva in bus fino a San Pedro: un lungo viaggio che ti porterà alla scoperta di Passo Jama, il passo andino che arriva fino ai 5000 metri di altezza, circondato da una natura brulla, interrotta da picchi innevati a circoscrivere il passaggio. Da Bariloche (via terra o con il suggestivo Cruce Andino, la crociera che attraversa le Ande dall’Argentina al Cile) si raggiungono inoltre Osorno, nella Regione di Los Lagos, o Puerto Varas, immerso nella serenità del Lago Llanquihue. Infine, da Calafate, in circa sei ore di autobus si raggiunge Puerto Natales, base di partenza per esplorare il Parco nazionale Torres del Paine.

torres-del-paines-argentina

Torres del Paines

Ancora ti stai chiedendo cosa vedere durante il tuo viaggio di nozze in Argentina? Ancora tante, ma tante meraviglie. Dalle Cataratas del Iguazú (le cascate del fiume Iguazù) a metà tra Brasile e Argentina, fino ai colori contrastanti della Laguna Chaxa, nel vicino Cile, dove concedersi un momento romantico, all’interno della Reserva Nacional los Flamencos, in compagnia di centinaia di fenicotteri rosa. Per una notte all’insegna del romanticismo, ci sono i panorami avvolgenti del Lago Nahuel Haupi a Bariloche: qui potrai concederti una notte romantica in una delle lussuose camere del celebre hotel Llao Llao o in qualsiasi altro albergo con affaccio sul lago.

Terra del fuoco

Ci troviamo nell’estremità più a sud dell’Argentina, al confine con il Cile. È stata rinominata Tierra del Fuego (inizialmente chiamata Terra dei Fumi) da Ferdinando Magellano, l’esploratore portoghese che nel 1520 raggiunse questo angolo di mondo lontano. Durante la navigazione gli esploratori videro il fumo di molti fuochi accesi dagli Yamana per proteggersi dal freddo, da qui il nome.

ushuaia-argentina

Ushuaia

Da Punta Anegada, la parte più a nord, fino a Capo Horn, il punto più a sud del Sudamerica, la Terra del Fuoco è il luogo ideale per ammirare la natura, nella sua incontaminata bellezza. Boschi si alternano a ghiacciai e alle colonie di pinguini raggiungibili con catamarani partendo dal porto di Ushuaia, la città più australe del mondo. Per il tuo romantico viaggio di nozze in Argentina, non dimenticare di visitare anche il Faro di San Juan de Salmaneto, descritto da Jules Verne nel romanzo Il faro in capo al mondo.

Informazioni utili in Argentina

Hai fatto la tua scelta, un viaggio di nozze in Argentina, e adesso? Cercherò di esserti d’aiuto, elencandoti alcune informazioni utili per il viaggio. Ti godrai il viaje (viaggio in spagnolo) senza correre il rischio di esserti dimenticato qualcosa di importante prima di partire. Ecco una lista utile per il viaggio:

 

  1. Fuso Orario: è in vigore il fuso orario UTC-3, vuol dire che in Argentina le lancette saranno quattro ore indietro rispetto all’Italia (quando in Italia c’è l’ora solare) e cinque quando in Italia c’è l’ora legale. Questo perché in Argentina non si osserva l’ora legale.
  1. Clima: ricordati che qui le stagioni sono invertite. Ci troviamo infatti sotto la linea dell’Equatore: quando in Italia è inverno in Argentina è estate. Nel paese sudamericano l’inverno va da giugno ad agosto, mentre l’estate inizia da dicembre ed i nostri mesi di luglio ed agosto corrispondo ai mesi di gennaio e febbraio. Ricordati che il paese è molto grande, si estende infatti in lunghezza, e questo determina delle condizioni climatiche molto diverse tra il Nord e il Sud del paese. A nord il clima è subtropicale (vuol dire caldo cocente nei mesi estivi e caldo sopportabile nei mesi invernali). Nella capitale, Buenos Aires, il clima ricorda quello mediterraneo con temperature calde e umide d’estate, caratterizzate da rovesci e temporali, e mite durante il resto dell’anno. Clima invece più freddo e ventoso in Patagonia.
  1. Documenti necessari: per i cittadini italiani non è necessario il visto d’ingresso, per i soggiorni turistici fino ai 3 mesi. Come nei paesi vicini (Cile, Brasile, Uruguay e Bolivia) è necessario il passaporto italiano con una validità di almeno 6 mesi dal momento di entrata in Argentina.
  1. Cambio moneta. La valuta è il Peso Argentino, che è diviso in centavos, ed è possibile cambiare l’Euro in tutte le banche e luoghi di cambio moneta. Ricordati che il Peso Argentino non è però riconosciuto all’estero: non sarà possibile acquistarlo in Italia, ne potrai cambiare in Italia i pesos che avrai portato con te dal viaggio.
  1. Vaccinazioni e medicinali. Non ci sono particolari vaccinazioni obbligatorie anche se si consiglia di prestare attenzione in caso di viaggio nella provincia di Misiones e Iguazù, dove sono stati registrati alcuni casi di febbre gialla. Per avere più informazioni potrai consultare i link presenti nella guida gratuita da scaricare in basso.
    Per approfondire: se ti trovi in Argentina e non conosci il nome locale di un farmaco, puoi leggere la nostra guida sui farmaci all’estero.
  1. Telefoni per le emergenze. Se vuoi chiamare l’Argentina dall’Italia, devi comporre il prefisso 0054; se invece vuoi chiamare l’Italia dall’Argentina, devi comporre il solito 0039. Durante il viaggio, oltre al telefono dell’hotel (che ti sconsiglio perché troppo caro), troverai telefoni a monete e tarjetas, le tessere prepagate per chiamare all’estero, presso giornali e compagnie telefoniche. Ricordati inoltre di attivare un piano di roaming internazionale con il tuo operatore telefonico italiano.
  1. Lingua: è lo spagnolo (o castigliano), anche se non avrai difficoltà a parlare l’italiano, molto diffuso. Quale espressione base in spagnolo? Buongiorno e buonasera si dicono Buenos dias e Buenoas tardes; scusi si dice Perdòn, mentre adios si usa per dire arrivederci. Per il resto Bienvenido in Argentina, buttati!
  1. Taxi. Se vuoi spostarti in città, in tutto il paese i taxi sono abbastanza economici, troverai anche il remis, un percorso a prezzi fissi.
  1. Prese elettriche. Il voltaggio dell’elettricità è di 220 volt, mentre le prese elettriche sono di tipo C (le nostre Schuko a due spine) e tipo I (simili alle prese Americane). Portati per sicurezza un adattatore universale da viaggio.
  1. Cibo. Dai, non sai mai andato in un ristorante argentino in Italia? Se ti è piaciuto, come è piaciuto a me, immagina i sapori di un restaurante argentino in Argentina! Qui la carne fa da padrona, e troverai ottimi asado (carne alla brace) in tutto il paese. Dalla colazione, il desayuno, dove assaggiare il mate, il caratteristico infuso di foglie locale (un vero e proprio rituale al pari del nostro caffè) e il cafè con leche (caffellatte) con tortas fritas, passando per il pranzo, l’almuerzo, fino alla cena, avrai tante occasioni per gustare la cucina argentina.
  2. Siti e numeri utili: Potrai trovare maggiori informazioni sulla documentazione necessaria per il viaggio sul sito del Ministero degli Affari Esteri viaggiaresicuri.it. Per ogni necessità l’Ambasciata Italiana si trova a Buenos Aires, in Calle Billinghurst 2577, (1425), ecco il numero di telefono dell’Ambasciata: 0054-11-4802.0071/2/3, questo il Cellulare d’emergenza 0054 9 11 51134530.

Vuoi portare con te questa lista? Scarica la guida gratuita con le Informazioni Utili per un viaggio di nozze in Argentina.

 

Argentina: quando andare

Scegliere quando partire per il tuo viaggio di nozze in Argentina dipende dalle condizioni climatiche. Come hai letto sopra, vista l’estensione del paese, e la divisione in tre zone climatiche, prima di partire, organizza il tuo itinerario per capire quale sia il periodo migliore per andare. Ricordati che ci troviamo nell’emisfero australe, quindi le stagioni sono invertite rispetto all’Italia.

giacchiaio-argentina

Un veduta emozionante del ghiacciaio Perito Moreno

A Nord del paese il periodo migliore per andare è l’inverno argentino, da giugno a settembre, con meno piogge. Nella zona centrale le temperature sono più miti durante tutto l’anno (dai 30 gradi d’estate si raggiungono i 10 gradi d’inverso). Infine, nell’Argentina del Sud, il periodo migliore per viaggiare sono i mesi dell’estate argentina: in altre parole, se vuoi fare il tuo viaggio di nozze ad agosto (come se fosse l’estate italiana) devi viaggiare da dicembre a febbraio. Ricordati sempre di decidere rispetto alla zona del tuo viaggio.

Voli per Buenos Aires

Una volta decisa la meta del viaggio per celebrare il matrimonio, non resta che prenotare un volo. In questi casi consiglio sempre di andare sui vari comparatori di voli come il classico Skyscanner e prenotare direttamente sul sito della compagnia che offre l’offerta migliore (in questo caso con riserva, leggi più avanti). Il prezzo di un biglietto aereo per l’Argentina, in particolare per Buenos Aires, con partenza Milano, parte dai 450€ a persona andata e ritorno.

buenos-aires-Avenida-orrientes

Avenida Corrientes in Buenos Aires

È in genere previsto uno scalo, per una durata del volo che varia dalle 16 alle 20 ore (dipende dal numero di scali e dalla compagnia scelta). Per volare in Argentina, fino a poco tempo fa era possibile inoltre acquistare il pass di Aerolineas, che consentiva di avere un carnet di voli per visitare le attrazioni del paese ad una tariffa economica preferenziale. In attesa di un aggiornamento da parte della compagnia, che ancora non ha preso una decisione a riguardo, fai attenzione a non prenotare il volo sbagliato.

Un consiglio per prenotare il tuo volo in Argentina? Premesso un sincero “grazie” a Maria Grazia per la dritta, fai attenzione nel lasciarti attirare dalle offerte volo su Buenos Aires: potresti spendere poco per il volo intercontinentale, ma spendere invece tantissimo per i voli interni. Un consiglio? Prima di acquistare il volo organizza nel dettaglio i tuoi spostamenti: rispetto all’itinerario scelto potrebbe convenirti prenotare tutti i voli (dall’Italia all’Argentina e i voli interni) con una sola compagnia aerea come l’Aerolineas, la Latam Airlines (che da qualche anno collega Ushuaia, El Calafate, Iguazù e molte altre località) o Iberia. Detto questo, non ti resta che partire, il tuo itinerario di viaggio Italia – Patagonia, è lì che ti aspetta. 

Programma per il viaggio di nozze in Argentina e Cile

Se hai letto il racconto di qualche mio viaggio, allora conosci il mio modo di partire verso nuove avventure: all’improvviso e senza metà. Sono un appassionato del viaggio organizzato su un tavolino di un bar, durante una sera tra amici, quando la buona compagnia e la voglia di viaggiare mi spingono a prenotare un volo o a farmi ospitare in qualche divano in giro per il mondo.

viaggio-argentina

Ma se dovessi organizzare un viaggio di nozze, forse preferirei più organizzazione e ordine per le mie idee di esplorazione, per cercare visitare più luoghi possibili nel tempo a disposizione. Puoi organizzare la tua luna di miele in Argentina da te: iniziare a setacciare tutte le offerte di tour operator specializzati o rivolgerti direttamente ad un’agenzia specializzata per tour e viaggi di nozze in Sud America.

Cercando sul web ho conosciuto Angela e Maria Grazia di Tuttaltromo(n)do (specializzata in viaggi in Sud America), che mi ha aiutato a scrivere questo articolo con le informazioni utili che hai trovato in alto. Se vuoi viaggiare in Argentina e visitare anche il Cile, oltre ad avere un punto di riferimento in Italia, sempre disponibile prima, durante e al rientro del viaggio, Angela e Maria Grazia potrà aiutarti. Non ci credi?

Ecco in basso un esempio pratico di itinerario di viaggio in Argentina, che puoi farti confezionare ad hoc da Maria o, se preferisci, organizzare da te, seguendo gli stessi spostamenti consigliati.

1° Giorno: Volo Italia – Buenos Aires-

2° Giorno: Riservatelo per esplorare i colori ed i suoni della capitale dell’Argentina.

3°-5° Giorno: Volo Buenos Aires – El Calafate.

Prenditi almeno un giorno per esplorare la Patagonia meridionale ed il celebre ghiacciaio Perito Moreno, con un mini-trekking direttamente sul ghiaccio. Lasciati inoltre sorprendere dalla solennità degli iceberg del Lago Argentino, dal panorama del Mirador Upsala e del ghiacciaio Upsala.

 

 

6°-9° Giorno: Autobus da El Calafate a Puerto Natales.

Prenditi tre giorni per dedicarti ad escursioni in mezzo alla natura, tra leoni marini, cormorani (lungo la navigazione sul Rio Serrano) cigni dal collo nero (a Puerto Natales) e per visitare i boschi della Patagonia, il Parco Nazionale Torres del Paine e la Grotta del Milódon. Se la natura ti affascina ti emozionerai nel vedere condor, volpi grigie e guanachi (uno dei camelidi sudamericani, simili al lama) nel Parco del Paine. Se vuoi incontrare un puma, l’hotel Las Torres, propone un’escursione in cui assicura il 90% delle possibilità di avvistamento. Sarà vero? C’è un solo modo per scoprirlo.

9°-12° Giorno. Volo da Punta Arenas a San Pedro de Atacama.

Ti aspetta la Valle della Morte e la Valle della Luna con il suo spettacolare tramonto sul deserto di Atacama. Concediti un momento romantico alla Laguna Chaxa, dove guardare i fenicotteri rosa ammirando la natura intorno a te: fai un salto al Geiser del Tatio.

12° Giorno: Volo da San Pedro de Atacama a Santiago del Cile.

Un giorno non è molto, ma perché non visitare anche Santiago, capitale del Cile, all’interno di una valle delimitata dalle imponenti cime della Cordigliera delle Ande.

13°-14° Giorno: Volo Santiago del Cile – Italia.
Fine del tuo viaggio di nozze, ti verrà voglia di organizzarne subito un altro!

Per approfondire: puoi scaricare l’Itinerario completo per il viaggio di nozze in Argentina e Cile che ci hanno gentilmente scritto Angela e Maria Grazia.

Hai fatto un viaggio di nozze in Argentina e vuoi condividere la tua storia o dare altri consigli? Scrivici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *