mare-inverno

Mare d’inverno: 3 mete perfette per una vacanza al caldo

 

Tra non molto le temperature scenderanno bruscamente e ci ritroveremo a indossare cappotto e stivali. Questa situazione crea disagi in molte persone, soprattutto in quanti amano il sole e il mare.

Non disperatevi, perché c’è una soluzione molto più semplice di quanto pensiate: andare in vacanza in un posto caldo. Ci sono, infatti, moltissime mete ideali da visitare nella stagione invernale per via del clima mite: vediamo tre opzioni percorribili e qualche informazione pratica.

 

Down under in Australia

Tutti sanno che l’Australia è un paese molto lontano, localizzato esattamente all’estremo opposto rispetto a noi: di conseguenza anche le stagioni sono contrapposte alle nostre. E quale periodo migliore per visitarla dell’estate australe?

Potreste per esempio scegliere di recarvi in Australia nel periodo natalizio o per Capodanno, vivendo così l’ebrezza di passare le festività in spiaggia al caldo.

mare-inverno-australia

Prima di partire ricordatevi però di chiedere un visto per l’Australia su siti specializzati come Auvisa.org, dove sono riportate tutte le informazioni necessarie per entrare nel paese. Solitamente per i turisti italiani, basta richiedere un semplice eVisitor per l’Australia compilando la domanda online nella sezione dedicata su Auvisa.

Per quanto riguarda l’itinerario, se volete girare un po’, vi consiglio di noleggiare un’automobile, facendo però attenzione al senso di marcia perché lì si guida a sinistra come in Inghilterra.

Un possibile percorso di visita è quello che tocca la costa orientale, con tappa a Sidney, Melbourne e lungo la Great Barrier Reef. Se volete abbreviare i tempi degli spostamenti, potete anche optare per dei voli interni a patto di prenotarli con largo anticipo in modo tale da assicurarvi prezzi contenuti. Non dimenticatevi, infine, di vedere altre attrazioni come Ayers Rock, The Twelve Apostles e il Kakadu National Park.

 

Le Isole Canarie, dove splende sempre il sole

canarie

Non serve andare dall’altra parte del mondo per trovare un po’ di calore: le Canarie distano poco più di 4 ore dall’Italia e godono di temperature miti durante tutto l’anno. Qui avrete la possibilità di scegliere quale delle nove isole maggiori e minori visitare, con la certezza di trovare in ognuna natura incontaminata, montagne e mare blu.

Fuerteventura è la più gettonata non solo per merito delle sue attrazioni, come l’Isola dei Lupi e il parco Naturale di Corralejo, ma anche per via dei costi contenuti. Famose anche per gli sport acquatici come il surf, queste isole spagnole offrono paesaggi vulcanici da ammirare, come quelli presenti nel Parco Nazionale Timanfaya a Lanzarote o nel Parco Nazionale della Caldera de Taburiente a La Palma, ma anche presso le Piscine Naturali di Tenerife.

mare-tenerife-canarie

Insomma, c’è l’imbarazzo della scelta, ma un avvertimento è d’obbligo: la temperatura dell’acqua non è mai troppo calda (19°-23°C), quindi mettete in conto che potrete concedervi giusto un rapido tuffo in mare nelle giornate più calde.

 

Cuba, il paradiso dei Caraibi

Una via di mezzo tra queste due destinazioni è Cuba, l’isola caraibica rimasta ferma nel tempo: auto d’epoca, palazzi fatiscenti e mare cristallino sono gli ingredienti tipici di questo paese. Per raggiungerla ci vogliono all’incirca undici ore, se avete la fortuna di trovare un volo diretto dall’Italia.

mare-cuba

 

Prima di partire, bisogna scegliere bene il periodo del viaggio per evitare di capitare durante la stagione degli uragani, molto frequenti tra settembre e novembre. Via libera quindi a dicembre, gennaio e febbraio, quando le temperature oscillano tra i 25°C e i 28°C, l’umidità è pressoché assente e il sole risplende nel cielo azzurro.

Fare il bagno nel Mar dei Caraibi, poi, è davvero piacevole grazie alla temperatura dell’acqua sui 26°C, alla sabbia bianchissima e all’assenza di onde. Dopo aver fatto una sosta di qualche giorno a L’Havana, vi suggerisco di spostarvi in uno dei tanti cayo (sono delle piccole isolette che circondano tutta Cuba), di cui è ricco questo territorio. Cayo Santa Maria, Cayo Coco e Cayo Guillermo sono solo alcuni dei più noti, ma non dimenticate di visitare anche le cittadine di Vinales e Trinidad, che sono immerse nella natura tropicale.

trinidad

Non vi resta che scegliere dove organizzare il vostro viaggio nel periodo invernale, perché la soluzione per ristorarvi dal freddo esiste ed è partire per una di queste mete.

Marco R.

newsletter blogger viaggio

Iscriviti alla Newsletter!

Iscriviti e riceverai i miei consigli di viaggio non appena saranno pubblicati!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *