panorama-livigno

Cosa fare a Livigno in estate

 

Se vuoi trascorrere le tue vacanze estive in montagna, Livigno è tra le mete ideali. Luogo perfetto per gli amanti della montagna e per chi vuole trascorrere ore di relax al fresco, immersi nella natura a circa 1800 metri di altezza. Un clima tipicamente alpino, ideale per chi cerca freschezza durante le torride estati italiane.

Livigno e i suoi dintorni offrono dei panorami spettacolari e delle camminate negli antichi alpeggi di montagna che ti rimarranno nel cuore. Potrai passeggiare tra mirtilli e fragoline di bosco, incontrando lungo il cammino stambecchi, cervi, camosci e aquile reali. La meraviglia della montagna è intorno a te, non ti resterà che scoprirla e viverla durante l’estate

Curiosità. Sai perché si chiama “Livigno”? L’origine del nome probabilmente fa riferimento al latino “labineus“, soggetto a lavine o valanghe.

Sono stato più volte a Livigno, quando con l’autobus si percorrono i tornanti che permettono di raggiungere questo comune della provincia di Sondrio. È il comune posto più a Nord, posizionato in zona extra-doganale, posizione che gli consente di avere alcuni benefici tributari e la possibilità di non pagare dazi di importazione sulle merci.

Livigno fa parte della Comunità montana dell’Alta Valtellina, una comunità composta da 6 comuni, tra cui: Bormio, Sondalo, Valdidentro, Valdisotto e Valfurva.

Prima di partire. La bellezza di Livigno ti farà venir voglia di vivere anche tu come un locale. Non un semplice turista in hotel, ma una persona che vuole davvero immergersi nelle abitudini e nelle tradizioni del luogo. Prima di partire per la tua vacanza estiva a Livigno puoi prenotare uno degli appartamenti a Livigno da chi in montagna ci vive tutto l’anno. Il modo migliore per vivere la montagna, infatti, è trascorrere qualche giorno in una baita di montagna di legno immersi nella natura.

Cosa mettere in valigia per una vacanza estiva

lago-livigno

Come sai, se come me se un amante della montagna, il clima può essere imprevedibile. Da un momento all’altro il tempo può cambiare e ti può ritrovare a trascorrere una giornata di pioggia intensa, quando invece durante le ore mattutine splendeva un sole cristallino.

Hey, vuoi trovare un volo low cost? Se come me sei un appassionato di viaggi e vuoi trovare l'offerta di un volo low cost a cui non potrai rinunciare, sei nel posto giusto!

Ecco perché quando si va in montagna, dobbiamo sempre considerare il fatto che il tempo può cambiare da un momento all’altro. Se poi andiamo in montagna in estate dobbiamo unire ai vestiti più leggeri (come i pantaloncini, le magliette ecc.) anche un abbigliamento tecnico più pesante.

Quindi come vestirsi in montagna in estate?

passeggiata-livigno

Vediamo alcune regole base per vestirsi in montagna durante l’estate. Alcune regole per godersi al meglio le avventure e le escursioni in cima ai monti senza avere brutte soprese.

  1. Abbigliamento a cipolla. Una regola d’oro che vale sia in estate sia in inverno. Se hai scelto di fare una passeggiata in montagna, ti sarà utile la scelta di un abbigliamento a cipolla: vestirsi a più strati in modo da poter adattarsi facilmente agli sbalzi di temperatura.
  1. Cosa portare in montagna in estate. Ecco il mio abbigliamento quando scelgo di trascorrere un weekend in montagna:
  • Due magliette (una indossata una come cambio).
  • Una maglia traspirante.
  • Una felpa o giacca in pile.
  • Un k-way e/o una giacca più pesante, se decidi di trattenerti anche nelle ore più fredde della sera.
  • Pantaloni lunghi che si trasformano in corti, con apposita cerniera.
  • Un berretto e una sciarpa.
  • Delle scarpe da trekking buone: con suola antiscivolo e in Gore-Tex, il tessuto che consente di rendere traspirante e impermeabile la scarpa.

Consiglio dell’esperto. Vuoi rimanere in contatto con gli altri durante le tue vacanze estive a Livigno? Puoi leggere la nostra guida per avere internet in montagna.

3 cose da fare a Livigno in estate

passeggiata-malghe

Una volta scelto il tuo abbigliamento estivo, sei pronto per partire per una vacanza a Livigno durante i mesi più caldi dell’anno. È sempre un piacere vivere qualche giorno lasciandosi baciare dal fresco vento di montagna e scoprire sapori tipicamente invernali, che ben si sposano con il clima fresco della Valtellina.

Curiosità culinaria. Ho scoperto e adorato un prodotto diffuso in questa parte dell’Italia, tra la Valtellina e la Valchiavenna. Sto parlando della “Slinzega” il salume ricavato dalla coscia di manzo, una piccola bresaola da portare con te in montagna.

Ma veniamo a noi, sono tante le attività che si possono fare durante una vacanza estiva a Livigno.

Hey, vuoi trovare un volo low cost? Se come me sei un appassionato di viaggi e vuoi trovare l'offerta di un volo low cost a cui non potrai rinunciare, sei nel posto giusto!

Cascata della Val Nera

Puoi trascorrere qualche ora in mezzo alla natura, con un trekking non impegnativo che ti condurrà fino alla Cascata della Val Nera.

Puoi partire dal Parcheggio P 8 Al Vach (1973 m) e dirigerti verso il Passo della Forcola. Si prosegue poi per il sentiero 106 o il 107 fino a raggiungere il salto da dieci metri dell’acqua della Cascata.

Val Federia

Un’altra ottima escursione per scoprire antichi pascoli di montagna e baite secolari (le “tee”). Il percorso parte del parcheggio vicino al ponte della Calcheira con l’itinerario 167, che ripercorre salendo l’intera valle.

Per approfondire: puoi leggere tutti gli itinerari descritti minuziosamente e trovare le carte del percorso qui.

Livigno in bicicletta

livigno-strada-bici

Livigno è la meta ideale anche per gli amanti dei percorsi a due ruote in montagna. Sono tantissime le escursioni in bicicletta in cui puoi cimentarti una volta arrivato: dai percorsi più impegnativi, ideali per i professionisti delle due ruote, ai percorsi da provare in famiglia.

Potrai lasciarti accarezzare dal vento e ammirare panorami unici mentre, in sella alla tua biciletta, scoprirai e conquisterai ogni centimetro della montagna. Andando in bicicletta in estate, non dovrai avere un abbigliamento particolarmente tecnico ne avrai particolari problemi dovuti alla fitta neve o al ghiaccio.

Dove andare in bicicletta a Livigno?

Ecco allora alcuni itinerari, più o meno difficili, per scoprire pascoli, malghe e valli verdi in cui concedersi un po’ di ore all’avventura.

  1. Val Federia, ideale anche da percorrere in bicicletta in 2-3 ore.
  2. Alla scoperta delle Tee. Sono le baie utilizzate nei mesi estivi come stalle. Puoi scoprirle tutte all’interno della Valle di Livigno.
  3. Val Mora e Valle del Gallo. Un giro in bicicletta per scoprire i laghi di Cancano e la valle del Gallo. Potrai sconfinare leggermente in territorio svizzero e goderti un panorama unico sul Lago di Livigno.
  4. Val delle Mine. Un’altra escursione in bicicletta insieme ad una tappa in salita con l’impianto Mottolino. Ti troverai in cima a goderti una vista sulla valle di Livigno, fino a raggiungere Val delle Mine, in cui mangiare del buon cibo locale in malga.
  5. Infine, per i più arditi ed esperti, c’è il percorso che dal Passo dello Stelvio conduce fino a Livigno. Un percorso fatto di salite, discese e tappe per scoprire la storia: raggiungendo infatti la Bocchetta Forcola, si potranno visitare le trincee della I Guerra Mondiale.
newsletter blogger viaggio

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi i miei consigli di viaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *